Coronavirus. Lanciano. #Ioapro: multato locale che ha aderito alla protesta dei ristoratori

Ha sfidato l'ennesimo decreto restrittivo imposto dal Governo, i cui provvedimenti stanno riducendo allo stremo tante imprese, ed ha aperto il proprio locale, che si trova nel Piazzale della Stazione.

Ed è finita con una multa e con la chiusura, imposta per due giorni, per l'unico ristoratore di Lanciano (Ch) che ieri sera ha aderito alla protesta nazionale #Ioapro1501. Il titolare A.C., su Facebook scrive: "Siamo tornati liberi. O almeno stiamo lottando per questo. Aiutiamo il settore in crisi! #Staseraacaneafuori".

Porte spalancate, quindi, dopo le 18, ora del coprifuoco per gli esercizi pubblici. Ma c'è stato il blitz della polizia, che stava effettuando controlli mirati. All'interno - spiega una nota del commissariato - "c'erano quattro avventori, intenti a consumare bevande al banco". Sono stati "tutti invitati ad uscire" dagli agenti e "sia ai clienti che al titolare è stata contestata la violazione delle norme anti Covid". Per tutti contravvenzione da 400 euro.  16 genn. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 6020

Condividi l'Articolo