Allacci abusivi di luce e acqua a Rocca San Giovanni: arrestato 60enne di Lanciano

Consumava tutta l'acqua e la luce che voleva senza pagare bollette.

Furto aggravato di energia elettrica e di acqua. Con questa accusa i carabinieri di Fossacesia (Ch) hanno arrestato S.F., 60enne agricoltore di Lanciano (Ch). 

Nel corso dei controlli congiunti con la società di distribuzione dell’energia elettrica che gestisce la rete nel comune di Rocca San Giovanni (Ch), i militari  hanno riscontrato che in corrispondenza di un palo posto all’ingresso della'azienda agricola mandata avanti dall’uomo, era stato creato un rudimentale allaccio alla rete elettrica da cui si diramava un grosso cavo che alimentava, direttamente e bypassando quindi il contatore, l’impianto della piccola proprietà.

Gli investigatori, con l’ausilio dei tecnici che gestiscono la rete idrica, hanno poi scoperto che con la stessa tecnica l'indagato prelevava l’acqua occorrente per i campi e gli animali allevati. I tecnici hanno rimosso entrambi gli allacci abusivi e messo in sicurezza sia la rete elettrica che quella idrica. L’uomo è stato posto ai domiciliari e dopo la convalida dell’arresto da parte del giudice è tornato in libertà. 27 ott. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2631

Condividi l'Articolo