Carabinieri consegnano a Museo civico Vasto antica àncora in pietra

I carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di L’Aquila, oggi, hanno consegnato al Museo Civico di Vasto (Ch), ospitato nel Palazzo d’Avalos, un’ancora in pietra con concrezioni marine di forma triangolare e del peso di circa 26 chili.

La collocazione del bene è stata individuata dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Chieti e Pescara. L’ancora è stata rinvenuta fortuitamente la scorsa estate dal presidente dell’Archeoclub di Lanciano (Ch), Umberto Nasuti, sul bagnasciuga della spiaggia di Punta Aderci, a Vasto, ed è stata prontamente consegnata ai carabinieri del Nucleo Tpc di L’Aquila. 

Il manufatto, molto probabilmente, è connesso alla presenza in epoca romana di un porto commerciale presente in Vasto Marina, o all’insediamento di epoca neolitica accertato su quel litorale in località di Torre Sinello. Lo stesso sarà oggetto di ulteriori studi e verifiche da parte della locale Soprintendenza, e sarà fruibile all’intera collettività.

"Giova precisare - dicono i carabinieri - che chiunque ritrovi fortuitamente dei beni culturali, ovvero cose che presentano un interesse storico, artistico, archeologico o etnoantropologico, deve denunciarne, entro le 24 ore successive, il rinvenimento al Soprintendente, al sindaco o all’autorità di pubblica Sicurezza, così come è previsto dell’articolo 90 del Codice dei Beni culturali e del Paesaggio". 14 mar. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1200

Condividi l'Articolo