Storie di donne che vivono nel nostro territorio.

Sono state raccontate, per l'8 marzo, a Rocca San Giovanni (Ch), in un incontro organizzato dall'amministrazione comunale assieme al Rotary Club Lanciano - Costa dei Trabocchi.

La quotidianità delle attività lavorative, i percorsi professionali che le caratterizzano, esperienze, aneddoti, le difficoltà che hanno incontrato e dovuto superare per affermarsi: affascinanti racconti in... rosa si sono succeduti.

Una giornata di confronto e riflessione tutta al femminile, che non dovrebbe essere solo un'esperienza estemporanea, ma spunto perché la consapevolezza del ruolo della donna nella società in quanto persona diventi finalmente un valore, non semplicemente uno slogan in occasione della giornata a lei dedicata. Hanno partecipato all'incontro Rita Strazzeri, insegnante plesso scolastico 'Ericle D'Antonio'; Annita Vesto, scrittrice ed esperta di parità di genere; Simona Fattore, ceo Gruppo Supporter; Francesca Ciampoli, Sangro Ecologia srl; Adele Primavera, medico Neonatologia e Terapia intensiva neonatale ospedale di Chieti.

Saluti istituzionali del sindaco di Rocca San Giovanni, Fabio Caravaggio, e del presidente Rotary Club Lanciano - Costa dei Trabocchi, Davide Stefano. Ha moderato Barbara Rosati e hanno partecipato all'incontro gli alunni del plesso scolastico “Ericle D’Antonio” di Rocca San Giovanni.

E' stato anche dato un riconoscimento all'agente di polizia urbana, Paola Carafa, a cui è stato conferito il grado di sovrintendente per il proprio impegno e la propria professionalità.

In occasione della Festa della Donna, un fascio di luce gialla ha  inoltre illuminato il palazzo municipale, per esprimere solidarietà alle cittadine e ai cittadini afghani e iraniani, duramente colpiti negli ultimi mesi da una feroce e violenta repressione, da parte dei loro regimi, mentre pacificamente manifestano per affermare il proprio diritto alla libertà e alla democrazia. 08 mar. '23

Servizio di MASSIMILIANO BRUTTI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1686

Condividi l'Articolo