Va a trovare il nonno defunto, 47enne di Altino muore al cimitero

Il saluto ad alcuni amici sulla strada, mentre si recava a trovare il nonno defunto. Poi un malore ed è morto all'interno del cimitero.

E' accaduto oggi pomeriggio ad Altino (Ch). Gianluca D'Alonzo, 47 anni, operaio in una ditta del posto, è uscito da casa per andare al camposanto di contrada Briccioli. "Una camminata che faceva spesso", raccontano alcuni conoscenti. 

Poi il dramma, improvviso, mentre raggiungeva la tomba del familiare. Il giovane è stato colpito da infarto e si è accasciato al suolo. E' stata una donna, di passaggio, ad accorgersi della tragedia che si stava consumando e a dare l'allarme. Erano le 15.30. Subito sono accorsi diversi conoscenti. "Hanno praticato prima il massaggio cardiaco, poi, per  cercare di salvarlo, è stato usato il defibrillatore che abbiamo in Comune - racconta ad Abruzzolive.tv il sindaco, Vincenzo Muratelli -. Quindi l'intervento dei sanitari del 118 con l'ambulanza giunta da Casoli e scortata dai carabinieri. Arrivato anche l'elisoccorso da Pescara. E' stato tentato di tutto, a lungo, per rianimarlo, ma è risultato vano, purtroppo".

"Perdiamo un bravissimo ragazzo - riprende il primo cittadino -. Un altro tremendo lutto, nel giro di poche settimane, per la nostra comunità. Siamo sconvolti e addolorati". Era appassionato di musica come raccontano i suoi video sui social. 

Gianluca lascia il papà Nicola, la mamma Gisella e il fratello Antonio. I funerali domani, 30 dicembre, nella parrocchia di Santa Maria del Popolo, ad Altino, alle 15.30. 30 dic. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

Ha collaborato GAETANO D'ALESSANDRO

totale visualizzazioni: 8318

Condividi l'Articolo