Pescara. Fugge all'alt degli agenti, inseguito provoca due incidenti coinvolgendo auto della polizia

Quando le forze dell'ordine lo hanno affiancato, intimandogli l'alt, invece di fermarsi, ha accelerato e via... causando due incidenti.

Nella tarda serata di ieri, nella zona nord di Pescara, gli agenti di una Volante, impegnati in controlli sul territorio, insospettiti dal comportamento del conducente di un veicolo, che procedeva a forte velocità, hanno deciso di effettuare una verifica.

Hanno avvicinato, in marcia, la vettura e, attraverso l’utilizzo dei segnali luminosi e di sirene, hanno impartito, all'uomo alla guida, l'ordine di accostare. Questi, per tutta risposta, si è dato alla fuga in direzione centro, superando le auto incolonnate nel traffico, mettendo quindi in grave pericolo l’incolumità degli altri automobilisti.

Con manovre pericolose, ha tentato di seminare la pattuglia che lo stava inseguendo, fino a quando, svoltando ad un incrocio, si è scontrato violentemente con un'auto della Volante giunta in supporto del primo equipaggio.

Nonostante tutto, ha tentato nuovamente di dileguarsi ma, ad un certo punto, nella folle corsa, ha perso il controllo della macchina e si è schiantato contro il muro di cinta di un’abitazione, coinvolgendo nell'incidente, il secondo, anche l’equipaggio della polizia che gli stava dietro.

Gli agenti, nonostante le circostanze, sono riusciti a bloccare il fuggitivo che ha opposto una strenua resistenza. L’uomo, un 52enne di origini campane, è risultato sprovvisto di patente di guida, poiché mai conseguita. E' stato tratto immediatamente in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per danneggiamento aggravato. 02 dic. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1109

Condividi l'Articolo