Mozzagrogna. Due auto a fuoco nella notte a Villa Romagnoli
GUARDA LE FOTO

"Erano circa le 4.15 quando si sono sentite le prime esplosioni. Ce ne sono state diverse, una dietro l'altra. E poi le fiamme alte, arrivate fin sulla strada". L'incendio, la notte scorsa, nella frazione Villa Romagnoli di Mozzagrogna (Ch), lungo via Principale. Distrutte due automobili parcheggiate, l'una accanto all'altra, davanti ai cancelli dell'ufficio postale.

Incenerite una Fiat 600, di proprietà di Angela Vinelli, del posto, e una Renault Kangoo, appartenente a Mario Negroni, che vive a Firenze. 

"Sembrava l'inferno... - raccontano alcuni testimoni -. Ci sono stati almeno tre scoppi... Il fuoco ha quindi avviluppato i mezzi e li ha devastati. Sono arrivati subito i vigili del fuoco di Lanciano e una pattuglia dei carabinieri". Sul posto sono rimaste le carcasse annerite dei veicoli. "Quella macchina - dice Vinelli - l'ho comparata con sacrificio. Ce l'avevo da poco".  "La mia famiglia - spiega invece Negroni - è originaria di qui, dove ho la casa paterna. E ogni estate torno per le vacanze. Questa proprio non ci voleva. Difficile - aggiunge - credere che si sia trattato di un corto circuito, come sostengono le forze dell'ordine...".

Stamattina, sul posto, di nuovo, i carabinieri di Fossacesia e i vigili urbani. Ci sono indagini in corso per accertare le ragioni e la cause del rogo. Saranno acquisite anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza delle Poste.

@RIPRODUZIONE VIETATA

LEGGI ANCHE AUTO INCENDIATA A LANCIANO

totale visualizzazioni: 6859

Condividi l'Articolo