Montesilvano. Serra di marijuana in casa: arrestato trentenne
GUARDA LE FOTO

Una serra professionale, per la coltivazione di marijuana. Sistemata dentro casa.

Per questo un trentenne di Montesilvano (Pe), incensurato, è stato arrestato, in flagranza di reato, dalla Mobile di Pescara, che ha fatto irruzione in un’abitazione della città rivierasca dove c'era una superba coltivazione indoor di piante di marijuana.

Seguendo i movimenti del giovane, sospettato di essere dedito a traffico di stupefacenti e che ora è ai domiciliari, i poliziotti sono arrivati ad individuare l’appartamento, al cui interno sono spuntate 16 piante di marijuana di diverse varietà. Due di esse erano già in avanzata crescita, con ricca infiorescenza, per un peso di 560 e 750 grammi.

Il posto era dotato di lampade, anche per tenere caldo l'ambiente, di concimi e attrezzatura specialistica, particolari che fanno pensare ad un investimento importante. Sono stati inoltre sequestrati 39 vasetti in vetro, all’interno di un armadio della camera da letto, contenenti marijuana derivante da precedenti raccolti, opportunatamente catalogata per tipologia ed effetto, con specifiche indicazioni su cartellini manoscritti, per un totale di ulteriori 1.124 grammi.

Sempre nello stesso armadio c'erano un bilancino di precisione, sacchetti in nylon con apparecchaitura per il sottovuoto e contanti quale provento dell’attività di spaccio. La sostanza scovata, se rivenduta al dettaglio, avrebbe fruttato tra i 15.000 ed i 20.000 euro. 8 mar. '22

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 967

Condividi l'Articolo