Ragazza trovata morta in casa a Lanciano
GUARDA LE FOTO

Erano le 14.30 di oggi quando è venuto alla luce il dramma. Una ragazza di Lanciano (Ch), Marilea Cipolla, 28 anni, è stata trovata morta nella sua abitazione.

E' stata trovata senza vita, in camera da letto, nel suo appartamento (vedi foto), situato nei pressi del tribunale, in via Panoramica. E' stato il padrone di casa, gestore di un noto locale del centro città, a scoprire la tragedia. 

Subito è stato dato l'allarme. La polizia è stata sul posto, anche con la Scientifica, per i rilievi di legge e le indagini. 

La salma è stata portata all'ospedale di Chieti per l'autopsia e gli accertamenti del caso, disposti dalla Procura, particolare dal pubblico ministero Miriana Greco.

Bocche cucite, sull'accaduto, dagli investigatori. Sulla fine della giovane, che ha svolto l'attività di barista, che è stata impegnata nel settore della ristorazione e che era appassionata di musica e di freccette, aleggia al momento il mistero: sono diverse le ipotesi che si rincorrono. E solo gli esami necroscopici potranno chiarire la vicenda.

Scrive un amico sui social: "... mi hai menato dritto al cuore. Te ne sei andata senza dire niente a nessuno. Mancherai a tutti quelli che ti conoscevano". E un altro, Mirko: "Tu vivevi per lei, per la musica. Abbiamo condiviso molti momenti insieme… Abbiamo condiviso più volte il palco e ci siamo fatti forza a vicenda… I ricordi delle canzoni cantate in macchina e quella tua testardaggine a dire che non riuscivi a prendere alcune note più alte mentre io dicevo sempre che ci arrivavi… Mancherai mia piccola e tenera Marilea…magari un giorno ci ritroveremo a cantare insieme Hakuna Matata… ma oggi hai lasciato un grande vuoto". 26 mar. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 22931

Condividi l'Articolo