Lanciano. Una vita per la satira: addio al disegnatore Tommaso Di Francescantonio

L'umorismo condiva spesso le sue frasi, oltre ad essere ragione professionale e di vita.

E' morto, la scorrsa notte, dopo un periodo di malattia, il disegnatore e fumettista di Lanciano (Ch), Tommaso Di Francescantonio.

Ad annunciarlo i figli, Mirko e Luca, sui social: "Se ne è andato come un leone, fino all’ultimo. Come sapeva fare lui". E poi i ringraziamenti a quanti sono stati e saranno vicini alla famiglia in questo momento di lutto. 

Ha lavorato ed esposto e creato mostre a livello locale e nazionale. E' stato docente all'Università Europea del Design a Pescara e con essa ha partecipato a diverse edizioni della rassegna fieristica "Abitare oggi", allestando spazi unici sul design moderno. Dall'Università del Design ecco il saluto: "E' stato uno dei docenti storici della nostra struttura e per 25 anni ha formato i nostri studenti. Non ci sono parole per descrivere il triste vuoto che ci lascia questa notizia. Abbiamo condiviso tanto con lui e il suo impegno ha aiutato tutti a migliorarsi. Ci mancheranno le sue battute argute, l’amore per la progettazione e i suoi infiniti aneddoti che trovava sempre modo di raccontare. Il nostro abbraccio va anche ai suoi figli e nostri ex studenti, a cui siamo profondamente vicini".

Ha partecipato anche alla rassegna "Riscopriamo il presepe", curando il settore delle vignette natalizie assieme ad altri colleghi di fama. E' stato custode ed interprete dei valori della satira. 

I funerali si terranno domani, nella cattedrale della Madonna del Ponte, alle 10. 

Abruzzolive.tv, di seguito, pubblica alcune interviste realizzate all'artista negli anni, in diverse occasioni. 

I MONDIALI DI CALCIO NELLA MOSTRA "LA TORRE NEL PALLONE"

EXPO' IN SATIRA E IN VIGNETTA A LANCIANO

30 ago. 2023

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 4942

Condividi l'Articolo