Furti di automobili ad Ortona: un arresto e due denunce

Un arresto e due denunce: è la risposta dei carabinieri alla recrudescenza dei furti di autovetture compiuti ad Ortona nelle ultime settimane.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

"Anche in questo caso, come per altri - spiega il capitano Luigi Grella - la differenza l’ha fatta la collaborazione dei cittadini con le forze dell’ordine".

Sabato pomeriggio scorso, infatti, un residente di una delle contrade di Ortona ha segnalato al 112 che una Fiat Punto si aggirava, con fare sospetto, nella zona, fermandosi nei pressi delle macchine parcheggiate.

Sul posto è intervenuta la Radiomobile che ha intercettato la Punto, intimando al conducente di fermarsi. Quest'ultimo, invece di frenare, ha tentato di dileguarsi ma è stato subito fermato e identificato insieme all’uomo ed alla donna che si trovavano con lui. Sono giunte altre pattuglie di supporto.

I militari hanno perquisito l’auto e sono saltati fuori, nascosti qua e là, numerosi arnesi da scasso tra cui un dispositivo elettronico per inibire le centraline di accensione delle auto, una pistola scacciacani, un passamontagna ed una bomboletta di spray urticante.

Da ulteriori accertamenti svolti è emerso che il conducente, G.P., 34enne proveniente da Torremaggiore nel Foggiano, già con numerosi precedenti, anche specifici, era gravato da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, sempre per furto di auto, emessa dal giudice del Tribunale di Vasto, che non era stata eseguita perché nel frattempo si era reso irreperibile.  Tra l'altro guidava senza patente, perché mai conseguita.

Il giovane è stato rinchiuso in carcere a Lanciano (Ch), mentre tutti e tre,  complici compresi, ossia una ragazza di Torremaggiore e un 57enne di Ortona con diversi precedenti, sono stati segnalati alla magistratura per possesso di arnesi da scasso e porto di armi improprie. 11 ott. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1709

Condividi l'Articolo