Coronavirus. Chieti. Pubblicano foto della festa su Instagram: beccati dai carabinieri

Festicciola tra amici, con tanto di foto pubblicate sui social. E beccate dai carabinieri.

E' così scattata la multa per otto giovani che, a Roccamontepiano (Ch), in barba alle disposizioni per contrastare il contagio da coronavirus e alla "zona rossa", hanno organizzato una cenetta. I carabinieri della stazione di Casalincontrada (Ch) hanno appurato quanto stava accadendo da Instagram. I ragazzi sono stati riconosciuti ed identificati grazie a quelle immagini, mentre bevevano e cucinavano allegramente. La segnalazione è arrivata da parte di numerosi cittadini, spaventati dalla possibilità di contagio, che hanno girato alle forze dell'ordine i post pubblicati.

Nonostante l’incremento dei positivi e i continui appelli al rispetto delle normative anti-Covid, c'è chi non rispetta le regole. Un bar a Chieti alta è stato chiuso dai militari del Nucleo operativo e radiomobile in quanto alcuni clienti sono stati trovati a consumare bevande all'interno del locale. E' stata multata una decina di avventori. 

Inoltre, un uomo proveniente dall’entroterra ortonese, è stato fermato a Francavilla al Mare (Ch). Alla richiesta dei militari di mostrare l’autocertificazione, ha risposto: "Andavo a prendermi un caffè".   25 feb. 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1586

Condividi l'Articolo