Si incatena davanti al tribunale di Lanciano ex dipendente Fca Plastics Unit

Si è incatenato davanti al tribunale di Lanciano (Ch) per protestare contro le lungaggini della giustizia civile.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie per distributori e uffici

Apri

Burrascosa la vicenda lavorativa che vede protagonista Andrea Buresti, 43 anni, di San Salvo (Ch). E' un ex dipendente della Fca Plastics Unit di Atessa (Ch). "Sono stato assunto nel 2002 - dice ad Abruzzolive.tv -, appena l'azienda metalmeccanica ha aperto. Sono stato il dipendente numero due. Ho svolto mansioni di caporeparto quando ero inquadrato come operaio. Per aver chiesto insistentemente, anche tramite vie legali, l'adeguamento contrattuale, nel 2009 è arrivato il licenziamento per giusta causa". 

Contro il provvedimento, ha fatto ricorso e ha vinto. "Ma - riflette - sono passati anni prima che potessi rientrare in fabbrica". Solo nel 2015 è stato riammesso in azienda. "Ma - racconta - sono stato relegato in uno stanzino da solo, senza svolgere alcun tipo di attività. Dopo mesi mi hanno concesso di svolgere qualche piccola mansione, come il controllo del livello dell'olio, che dura 10 minuti in totale. Fino a che, stufo dell'inerzia a cui ero costretto, un giorno mi sono rifiutato di fare quello che mi era stato chiesto. Per protesta". E lì, era il 2019, nuovo licenziamento per giusta causa. Nuovo ricorso, ma stavolta i giudici hanno dato ragione a Fca, in primo e secondo grado, perché si sarebbe "arbitrariamente rifiutato di lavorare"

"Ma quello - spiega - non era lavorare; il mio gesto è nato proprio dal fatto che non mi facevano lavorare... Comunque mi sono ritrovato disoccupato, con un mutuo sulle spalle e con il rischio, ora, che mi pignorino casa perché non riesco più a far fronte ai pagamenti. Da circa cinque anni - racconta ancora - va avanti la causa cui ho chiesto che mi venga riconosciuta la qualifica di impiegato, invece che quella di operaio dato che ero caporeparto. C'è un'udienza ogni sei mesi, e in quell'udienza vengono sentiti due testi e si rinvia. Andando avanti così, passarenno chissà quanti altri anni prima che termini la causa. E non è tollerabile...".  05 ott. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3986

Condividi l'Articolo