Fossacesia. Videosorveglianza all'abbazia di San Giovanni in Venere. Il 12 e 13 giugno Zarrillo e Fogli

E’ uno dei monumenti nazionali più belli, vanto dell’Abruzzo, e va tutelato. E' l’abbazia di San Giovanni in Venere, a Fossacesia (Ch), gioiello architettonico risalente al XIII secolo,

L’area circostante la basilica e il monastero è custodita dai padri passionisti dell’Ordine di San Gabriele. Nell’attesa che il luogo di culto ed oasi di pace possa tornare ad animarsi dopo la pandemia da Covid-19, ecco i provvedimenti di salvaguardia del Comune che, da qualche giorno,  ha messo in funzione le telecamere per il controllo della zona pedonale nello spazio dinanzi alla chiesa medievale. E' interessato il tratto di strada che, a partire dall’intersezione con Via Mario Bianco e valle, conduce al luogo di culto. E’ inclusa nella zona pedonale anche l’arteria  antistante  “Villa Mayer”, a partire dall'intersezione con la strada ad uso delle abitazioni e attività esistenti. 

Ai trasgressori sarà elevata una contravvenzione. Sono esonerati dal controllo i mezzi delle forze dell'ordine e di soccorso, dell'amministrazione comunale, dei volontari della Protezione civile, per la raccolta dei rifiuti e pulizia delle strade, delle Poste, delle società erogatrici di pubblici servizi (acqua, gas, elettricità ecc.), delle autorità religiose ed ecclesiastiche, ministeriali e della Soprintendenza. Anche i ciclisti dovranno attenersi alle nuove disposizioni e le bici dovranno essere portate a mano.  Nel tratto di strada compresa tra l'intersezione con Via Mario Bianco (a valle) ed il convento, invece, è consentita la circolazione, limitatamente al transito per accedere alle aree appositamente individuate per la sosta.

"L’attivazione delle telecamere è necessaria per aumentare i controlli e la sicurezza di una zona che vede un’affluenza turistica notevole – precisa il sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Infatti San Giovanni in Venere è tra le mete più frequentate ed è, proprio per le sue particolari caratteristiche, il luogo prescelto per eventi e manifestazioni". L’assessore alla Mobilità, Giovanni Finoro, spiega che: "Il controllo dell'accesso, che sarà evidenziato da una adeguata segnaletica verticale, garantirà una migliore fruibilità pedonale dell'area. Il varco sarà controllato attraverso un sistema automatizzato e continuo, mediante l'utilizzo di telecamere omologate dal ministero delle infrastrutture e dei Trasporti".

Intanto sul posto prendono a breve il via gli eventi estivi. Ad aprire il cartellone sarà l’associazione (st)Art di Fernando Rosato, che in collaborazione con il Comune, organizza per il 12 e 13 giugno una doppia serata Michele Zarrillo e Riccardo Fogli. I cantanti saranno accompagnati dall'orchestra Evolution. Info e prenotazioni 389 1418362. Prevendita biglietti presso: Digital Vision, Lanciano - Viale Cappuccini, 1 - Tel. 0872 660172.  03 giu. 2021

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 719

Condividi l'Articolo