GUARDA LE FOTO
Sono 44 gli eventi del cartellone di Natale di Lanciano (Ch) illustrato oggi dal sindaco, Mario Pupillo, e dall’assessore alla Cultura, Marusca Miscia. Ma la novità è stata la presentazione del nuovo albero di Natale che sorgerà in piazza Plebiscito, con accensione la vigila dell’Immacolata, alle 18.30, dopo che nel 2017 ci fu il contestatissimo albero senziente Lignum Verba. Quest’anno il bando fatto dal Comune non ha portato a nulla, ma con le medesime caratteristiche di ecososteniblità ci sarà un albero regalato alla città dall’avvocato Donato Di Campli, imprenditore e procuratore supporter management, a cui hanno contribuito altri sponsor, come Ecolan, autolinee Di Fonzo e Anxanum Multiservizi Intercomunali-Farmacie comunali. Costo dell’albero 16 mila euro, il triplo del 2017. 

L’albero di Natale è realizzato in legno lamellare di acero rosso e avrà un’altezza di 10 metri e base di quattro 4 per 4, su cui scenderanno 6 mila luci a led. Il manufatto è stato realizzato dalla società Trovatek e progettato dall’architetto Carmine Mergiotti e dall’ingegnere Fabio Cecco D’Ortona. L’assessore Miscia ha parlato di un Natale “che guarda alla tradizione ma anche al futuro”. Il cartellone spazierà come di consueto dai concerti, al teatro, installazioni, giochi e spettacoli per bambini, gospel e mercatini, fino al 6 gennaio prossimo. Il sindaco Pupillo ha aggiunto: “Questa è una città che diventa sempre più accogliente, unisce e fa squadra grazie alla collaborazione di tante associazioni culturali. Progettiamo una città innovativa”. L’imprenditore Di Campli ha motivato il proprio gesto sottolineando...“Amo la mia città. Speriamo che anche altri imprenditori facciano lo stesso con altri segni tangibili d’amore”.
03 dicembre 2018

Walter Berghella
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 3944

Condividi l'Articolo

Articoli correlati