Lanciano. Dall'Ater affitti di locali commerciali a canone agevolato

"Affitti di locali commerciali a canone agevolato e scontato per l’80% per i primi tre anni e poi con il 50% per gli anni successivi del contratto": è in sintesi il progetto “Valore quartieri” dell’Ater Lanciano annunciato dal presidente Fausto Memmo. L’obiettivo è promuovere una migliore qualità della vita nei quartieri dove insistono le palazzine dell’Ater, aumentando i servizi per la comunità.

In ballo ci sono 17 locali, posti a bando, da assegnare a canone agevolato e scontato con relative domande di assegnazione – afferma Giuseppe D’Alessandro, direttore generale Ater. "Sono riservati alle istituzioni religiose che vogliano utilizzare gli spazi, nell’esercizio della loro missione per attività ed iniziative rivolte ai giovani e alle famiglie del quartiere; alle strutture che svolgono attività e servizi educativi e ricreativi, nonché attività di studio, musica, gioco e di socializzazione; ai giovani professionisti con età non superiore ai 35 anni; alle start-up anche innovative (imprese, anche cooperative, di qualunque forma giuridica costituite da non più di cinque anni), agli incubatori d’impresa, gli spin-off di ricerca, ed alle società che svolgono servizi di coworking", dichiara ancora D’Alessandro.

Il progetto è contenuto nella delibera del Consiglio di amministrazione che lo scorso 27 ottobre ha approvato il progetto sperimentale per valorizzare il quartiere Santa Rita di Lanciano attraverso l’approvazione e pubblicazione di un “Avviso” che intende contribuire a promuovere la riqualificazione e lo sviluppo dei quartieri nelle zone di edilizia popolare.

Così Memmo: “L’obiettivo è quello di promuovere il patrimonio dell’Ater ed al contempo supportare i giovani professionisti, le start up nonché le società e gli enti che offrono servizi e iniziative per la collettività e che decidono di insediarsi nel quartiere Santa Rita” e D’Alessandro: “Questa iniziativa mira ad aumentare le attività nel quartiere anche attraverso progettualità ed iniziative che coinvolgano le famiglie degli inquilini che vivono nelle Palazzine del quartiere Santa Rita, aumentando il senso di appartenenza e di tutela del bene comune ‘edilizia popolare pubblica’“.

Tutte le informazioni relative alla procedura, potranno essere acquisite visitando il sito www.aterlanciano.it ; per eventuali approfondimenti si possono contattare i numeri telefonici 0872-714134  inerno 5 (tutti i giorni escluso il sabato e festivi, dalle ore 10.00 alle ore 12.00) o inoltrando una email all’indirizzo info@aterlanciano.it.    11 nov. 2020

Alessandro Di Matteo

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 896

Condividi l'Articolo