Fossacesia. Nuove infiltrazioni d'acqua nell'abbazia di San Giovanni in Venere

Ad appena due anni dalla fine dei lavori per l’isolamento del tetto dell’abbazia di San Giovanni in Venere a Fossacesia (Ch), arrivano nuovi problemi di infiltrazione all’interno del cenobio benedettino.

Questa volta, però, l’acqua piovana, che penetra direttamente dalla facciata principale, dove si trova l’antico portale della Luna, sta seriamente danneggiando gran parte della parete interna della basilica. "Le nuove infiltrazioni e la presenza di condensa interna sono attribuibili alla sofferenza della facciata del portale della Luna – spiega l'architetto Aldo Giorgio Pezzi, della Soprintendenza. – Sono fenomeni legati soprattutto all’esposizione verso nord del portale, colpito di frequente da pioggia e vento che, oltre ad incanalare acqua nella muratura, portano ad uno scarto termico molto forte tra fronte esterno ed interno. Tra l’altro l’abbazia non ha sufficiente ricambio d’aria al proprio interno in quanto l’ingresso del portale è quasi sempre chiuso".

I problemi si acuiscono anche per il tipo di pietra della facciata, molto porosa e con grande facilità di assorbimento dell’acqua, che richiederebbe pertanto interventi ciclici di protezione. Pertanto sarà inoltrata una richiesta al Fondo edifici di Culto del ministero dell’Interno per ottenere un finanziamento adeguato al fine di eseguire efficaci interventi straordinari , segnalando la necessità, al contempo, di prevedere stanziamenti periodici per trattamenti ciclici in modo da salvaguardare la chiesa in generale. A breve saranno eseguiti interventi di parziale spicconatura dell’intonaco interno per consentire alla muratura di asciugarsi ed ulteriori opere che serviranno ad ovviare nell’immediato alla forte presenza di umidità. "E' necessario – afferma infine il sindaco Enrico Di Giuseppantonio – arrestare con urgenza le infiltrazioni, nonostante i lavori fatti due anni fa, che hanno tuttavia riguardato soprattutto il tetto di copertura della navata centrale, il quale non presenta oggi alcun problema". 12 apr. 2022

VITO SBROCCHI

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 204

Condividi l'Articolo