Calcio. Il Lanciano 1920 rimontato e sconfitto dal Capistrello

Capistrello  2 Lanciano 1

Capistrello: Di Girolamo, Rozzi (1st Di Marco), Fantozzi, D'Eramo, Imbriola, Bellagamba, Mozetti 12°st Fantozzie), Mozetti, Carnevali (39°st Tullio), De Meis Ed (20°st Salvati). Di Girolamo Don (22°st Salvati). A disposizione: Luciani, De Meis Luca, De Santis, De Martinis. Allenatore Gianluca Giordani.

Lanciano Calcio 1924: Larcignola, Longo (16°st Leone), Marotta, Mecarini, Lieggi, Carissimi, Petagine (13°st Bodo), Gentile, Panigua (34°st Pastore), Fragassi (44°st Seghetta), La Torre. A disposizione: Liberatoscioli, Alassani, Iammarino, Pugliese, La Notte. Allenatore Giulio D'Aleno.

Arbitro, il sig Manuel Franchi di Teramo, ass 1 Nicola De Ortensiis di Pescara, ass 2 Antonella La Torre di Chieti.

Reti: 21°pt Lieggi (L), 70° Carnevali (C), 95° Di Marco (C)

Il Lanciano non riesce a fare punti in trasferta. Clima polare oggi in quel di Capistrello con freddo e pioggia battente che hanno messo a dura prova i pochi cuori rossoneri che hanno seguito la compagine frentana. Prima azione per i padroni di casa con Mozetti che al 1° prova l'affondo, e salva la difesa rossonera sulla linea. Ben presto il Lanciano assume l'iniziativa e al 21° trova la rete con Lieggi che entra in area lungo la fascia destra e con una precisa parabola infila la palla in rete.

La reazione del Capistrello è lieve, e si concretizza al 26° col Luca Mozetti che entra in area e tenta con un tiro a giro la via della rete, ma la palla termina di poco alto sulla traversa. Minuti che passano inesorabilmente sul cronometro e azioni che languono.

Bisogna aspettare il 43° quando Carnevali estrae dal cappello un grande tiro da fuori area che sorvola di pochissimo la traversa. Ripresa che parte al piccolo trotto, la prima azione degna di nota avviene al 70° con il Capistrello che perviene al pareggio. Salvati tira da fuori area, la palla penetra tra la selva di gambe e viene respinta da Larcignola, sul rimpallo Salvati a due passi ribatte in rete.

Il Lanciano accusa il colpo e al 75° rischia la capitolazione quando Mozetti entra in area e si presenta da solo davanti a Larcignola, ma attende troppo tempo e l'estremo difensore rossonero blocca la palla.

87° calcio di punizione per il Lanciano dal limite, sulla palla il neo entrato Leone che calibra un preciso tiro verso la porta difesa da Di Girolamo. Il tiro è centrale e il portiere si allunga di quel tanto che basta a deviare la palla otre la traversa. Quando sembra tutto finito, il Capistrello colpisce.

Azione sulla fascia destra, con i giocatori di casa che entrano in area, il pallone termina a Di Marco appostato in area, tiro in diagonale, palla in rete e gelo per i tifosi rossoneri. Animi totalmente opposti negli spogliatoi, se per mister D'aleno c'è tanto rammarico per come sono andate le cose, Giordani è raggiante per la conquista dei 3 punti.

Questi i risultati della Capistrello-Lanciano Calcio 1920 2-1, Castelnuovo Vomano-Renato Curi Angolana 0-1, Il Delfino Curi Pescara- Ovidiana Sulmona 1-2, L'Aquila 1927-Torrese 1-1, Nereto Calcio-2000Calcio Montesilvano 0-3, Ortona calcio-Santegidiese 1948 0-1, Pontevomano Calcio-Alba Adriatica 1968 0-0, Sambuceto-Calcio-Giulianova 0-1, Fossacesia Calcio-Spoltore Calcio 1-0. La classifica: Giulianova, Renato Curi Angolana 12, 2000 Calcio Montesilvano, Ovidiana Sulmona 10, Union Fossacesia 8, L'Aquila 1927 7, Lanciano Calcio 6, Torrese, Capisrello, Santegidiese 5, Spoltore, Pontevomano 4, Sambuceto, Castelnuovo, Ortona 3, Alba Adriatica 1, Nereto 0. 25 set 2022

URANIO UCCI

© RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 583

Condividi l'Articolo