Lanciano, Ente Fiera: ecco i 21 candidati alla presidenza

In 21 hanno concorso al bando per la nomina a nuovo delegato comunale per Lancianofiera, e dunque per la presidenza, in sostituzione di Franco Ferrante che a breve lascia, dopo 11 anni.

L’ente fieristico è certamente una delle poltrone più ambite. Qualche sera fa primo incontro per le nomine, presente anche l’assessore regionale alle Attività produttive, Daniele D’Amario. Sarà una battaglia politica quella per la nomina del successore di Ferrante che si appresta a chiudere il bilancio con un ennesimo segno positivo, sia pure di poco, dopo le perdite 2020 dovute al blocco delle rassegne per la pandemia da Covid.

Sarebbe bastato fare solo la fiera dell’Agricoltura per ribaltare il risultato finanziario. Quest’anno la rassegna agricola segna l’importante traguardo dei 60 anni e si terrà dal 20 al 22 maggio, poi Ferrante lascia anche perché nel frattempo sarà stato approvato pure il bilancio 2021. Nella riunione sottoscritto anche l’accordo col Comune per realizzare l’hub vaccinale definitivo nell’ex ristorante della fiera, costo sui 90 mila euro.

Quasi pronto anche il ristrutturato padiglione 2, investiti 250 mila euro, capace di ospitare anche congressi e grandi eventi. Da due anni Lancianofiera va avanti con un Cda che ha solo i delegati del Comune di Lanciano e di Bper Banca. Gli altri soci, Regione, Provincia di Chieti e Camera di Commercio, non li hanno nominati. Così il sindaco Filippo Paolini ha rammentato all’assessore D’Amario di provvedere ad indicare il nome della Regione. Per statuto il presidente tocca al Comune.

Dalla maggioranza di centrodestra, e dallo stesso sindaco, non emerge ancora un nome. La lotta è ancora dura fra i maggiori partiti pretendenti alla poltrona, come Lega e Fratelli d’ Italia. Nel braccio di ferro entrerebbe anche la lista civica Nuova Lanciano che mira a un risarcimento politico non essendo entrato in Consiglio comunale.

"Saranno fatte scelte ponderate e di qualità", ribadisce Paolini. Spoil system già avviato anche con altri bandi. Per la corsa a Lancianofiera hanno partecipato nomi nuovi o già con esperienze amministrative, imprenditori, avvocati, e sono: Vittorio Battistella, Cesarino Bomba, Francesco Ciccarese, Ettore D’Ascoli, Bruno De Felice, Luca De Ritis, Donato Di Campli, Marco Di Domenico, Donato Di Fonzo, William Di Rocco, Rocco Finardi, Giorgio Iacovelli, Nicola Paglione, Fiore Pantaleo, Rocky Gabriel Mariano, Ombretta Mercurio, Ivaldo Rulli, Carmen Tavani, Antonella Troiano, Pasquale Vaira.  03 marzo 2022

Walter Berghella

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2010

Condividi l'Articolo