Fossacesia. Progetto per installare 39 telecamere di videosorveglianza

Un progetto per incrementare la videosorveglianza, del costo di 84mila euro, cofinanziato per il 35% dall’amministrazione civica, è stato predisposto dal Comune di Fossacesia.

L’ente ha risposto al bando del ministero dell'Interno inerente'‘Patto per la sicurezza urbana' per l'installazione di 39 telecamere su tutto il territorio. "Avevamo fatto richiesta di sistemi di videosorveglianza al ministero anche nella precedente amministrazione da me guidata, ma non è rientrata nei finanziamenti erogati al tempo in quanto città con un basso indice di criminosità. Un dato che, se da un lato non ci ha permesso di ottenere quel che ci eravamo prefissati, dall’altro evidenzia l'ottimo lavoro di controllo e prevenzione, svolto dai carabinieri e dalla polizia locale – sottolinea il sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità per me è stata sempre una priorità. Se il progetto avrà il finanziamento richiesto, avremo la possibilità di elevare il livello di sicurezza su Fossacesia città e le sue contrade, sulla Marina e a Villa Scorciosa. Inoltre, potremo anche fare in modo di esercitare un maggior controllo per il rispetto del decoro urbano".

Spiega l’assessore alla Sicurezza, Giovanni Finoro: "Sei telecamere saranno saranno dotate di tecnologia per il riconoscimento della targa dei veicoli. Attraverso altre saranno controllati le direttrici di ingresso della città, quartieri, zone d'interesse turistico e luoghi maggiormente frequentati, in modo da consentire di mettere in campo mirate strategie di sicurezza partecipata, a tutela dei cittadini e delle attività economiche". 16 dic 2021

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 695

Condividi l'Articolo