Elezioni comunali 2021. Lanciano, ballottaggio tra Marongiu e Paolini che sfiora il 50%

Primo turno sul filo di lana fino all'alba alle elezioni comunali a Lanciano (Ch) dove ci sarà il ballottaggio.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

Il candidato del centrodestra Filippo Paolini, appoggiato da 7 liste civiche, non è riuscito, alla fine, dopo una serata e una nottata col fiato sospeso, a superare, per 45 voti, la soglia del 50% e si è attestato al 49.77% con 9.981 voti. Al ballottaggio sfiderà Leo Marongiu, appoggiato da sei liste civiche di centrosinistra che ha ottenuto il 42.18% dei consensi, pari a 8.459.

Al terzo posto di è piazzato Sergio Furia, candidato del Movimento 5Stelle, che ha ottenuto 1.019 voti pari al 5.08%.

Chiude il quarto candidato sindaco, Ivaldo Rulli, con la lista 'Rilanciamo Lancianò, che ha avuto il 2.97% di consensi con 596 voti. Paolini, già sindaco per due legislature consecutive, fino al 2011, nelle prime proiezioni dello scrutinio di ieri era riuscito a superare il 50% di preferenze, attestandosi alla fine sotto questa soglia che non gli ha concesso la vittoria al primo turno.

Nelle 44 sezioni elettorali si sono recati 20.699 votanti (62.80%) su 32.961 elettori. Le schede nulle sono state 528, contestate 9, bianche 107. 05 ott. 2021

@RIRPODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 4234

Condividi l'Articolo