Elezioni comunali 2021. Lanciano, ballottaggio tra Marongiu e Paolini che sfiora il 50%

Primo turno sul filo di lana fino all'alba alle elezioni comunali a Lanciano (Ch) dove ci sarà il ballottaggio.

Il candidato del centrodestra Filippo Paolini, appoggiato da 7 liste civiche, non è riuscito, alla fine, dopo una serata e una nottata col fiato sospeso, a superare, per 45 voti, la soglia del 50% e si è attestato al 49.77% con 9.981 voti. Al ballottaggio sfiderà Leo Marongiu, appoggiato da sei liste civiche di centrosinistra che ha ottenuto il 42.18% dei consensi, pari a 8.459.

Al terzo posto di è piazzato Sergio Furia, candidato del Movimento 5Stelle, che ha ottenuto 1.019 voti pari al 5.08%.

Chiude il quarto candidato sindaco, Ivaldo Rulli, con la lista 'Rilanciamo Lancianò, che ha avuto il 2.97% di consensi con 596 voti. Paolini, già sindaco per due legislature consecutive, fino al 2011, nelle prime proiezioni dello scrutinio di ieri era riuscito a superare il 50% di preferenze, attestandosi alla fine sotto questa soglia che non gli ha concesso la vittoria al primo turno.

Nelle 44 sezioni elettorali si sono recati 20.699 votanti (62.80%) su 32.961 elettori. Le schede nulle sono state 528, contestate 9, bianche 107. 05 ott. 2021

@RIRPODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 3933

Condividi l'Articolo