L'assemblea dei soci della Banca di Credito Cooperativo Abruzzese di Cappelle sul Tavo (Pe) ha approvato il bilancio che mostrato un istituto forte e sano, volano di sviluppo del proprio comprensorio.

Con il consuntivo 2019, che si è chiuso con un risultato netto di circa 900.000 euro, si otterrà un ulteriore rafforzamento patrimoniale della Bcc.

"Cresce - viee spiegato in una nota - il livello di liquidità aziendale, grazie al costante e consistente afflusso di nuovi depositi, per lo più ad opera di nuovi clienti. Si è operato al servizio del territorio ma senza perdere mai di vista la capacità di rimborso e le prospettive aziendali dei richiedenti".
Anche per il mese di dicembre la Bcc ha conseguito un rating in “Classe A” da parte della capogruppo Iccrea. Numeri alla mano, la Bcc Abruzzese procede nel suo percorso di crescita da sempre fondato sui valori della cooperazione e del localismo.

Interviste a Samuele Michele Borgia, presidente BCC Cappelle sul Tavo; a Adriano Giacintucci, direttore BCC Cappelle sul Tavo. Servizio di Stanislao Liberatore e Massimiliano Brutti.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 906

Condividi l'Articolo