Atessa. Bonificata la discarica abusiva di contrada Saletti
GUARDA LE FOTO

E' stata bonificata, di nuovo, questa mattina, la discarica abusiva situata sotto il cavalcavia di contrada Saletti ad Atessa.

Una squadra della società Ecolan, insieme con gli operai del Comune, con mezzi meccanici – gru ed escavatore - ha provveduto a rimuovere la montagna di rifiuti accatastati in quella zona. Il sito era stato ripulito appena dieci mesi fa. 

"L'abbandono dei rifiuti di ogni genere, che troviamo ogni giorno lungo le strade, sugli argini dei corsi d'acqua e nei posti più isolati del territorio, - dice il sindaco Giulio Borrelli - rappresenta un fenomeno grave ed è espressione di comportamenti incivili che, tutti insieme, dobbiamo combattere, adottando le sanzioni previste dalla legge ed educando meglio coloro che non rispettano le regole. Il Comune -aggiunge - ha provveduto alla riorganizzazione del servizio di igiene urbana per offrirne uno migliore. Non è concepibile che pochi mascalzoni compromettano questo lavoro”. Il Comune di Atessa ha eliminato finora una decina di depositi illegali di immondizia. 

Ad Atessa, in località Capragrassa, - ricorda una nota del Comune - c'è un Centro di raccolta, aperto tre giorni alla settimana (martedi, giovedi e sabato dalle 7 alle 15) per lo smaltimento di rifiuti ingombranti e pericolosi, che non possono essere conferiti attraverso la raccolta ordinaria. Qui sono in corso lavori di ampliamento per realizzare una "Stazione ecologica", che possa rimanere aperta tutti i giorni. Sarà così offerto un servizio continuativo, sempre più efficiente, con lo scòpo di eliminare, o quantomeno limitare, il problema dell'abbandono dei rifiuti.

Esiste - viene ancora ricordato - il servizio a domicilio per la raccolta dei rifiuti domestici ingombranti (elettrodomestici, apparecchi elettrici etc). Questo servizio può essere attivato a richiesta del cittadino, con una semplice telefonata. C'è un “Centro del riuso”, dove si possono portare beni ed oggetti non più utilizzati, ma in buono stato, che vengono messi a disposizione dei più bisognosi. Ecolan ha installato, sul territorio, tre isole ecologiche, destinate allo smaltimento dei rifiuti domestici, al di fuori del normale sistema di raccolta. Nel centro storico ci sono otto contenitori (con relativi sacchetti) per la raccolta delle deiezioni dei cani, da parte dei proprietari degli animali".

Ogni anno - si fa ancora presente - viene organizzata con Legambiente – che va ringraziata assieme a tutte le associazioni ecologiste – la giornata di "Puliamo il mondo". Ci sono anche altre giornate nelle scuole per educare al rispetto dell'ambiente. Sono occasioni per riflettere sui rischi che corre il nostro pianeta a causa di diffusi comportamenti irresponsabili.

"Cerchiamo, ogni giorno, - riprende Borrelli - di migliorare ulteriormente questi servizi, ma essi non bastano se non c'è una partecipazione collettiva convinta e responsabile. Facciamo appello a tutti affinché ci aiutino a tenere pulita la città e a rispettare di più l'ambiente". 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 740

Condividi l'Articolo