Va a prendere benzina per far fuoco alla moglie: 28enne arrestato

Era andato in un distributore di carburanti per riempire la tanica di benzina con cui dar fuoco alla moglie. Ma è stato prima fermato e ora arrestato dai carabinieri. In carcere, a Teramo, è finito N. B., indiano di 28 anni che, il 18 marzo scorso, era stato bloccato dai militari in una stazione di servizio di Roseto degli Abruzzi (Te), dove si era recato con l'intento di uccidere la consorte. Ad avvertire le forze dell'ordine era stato un conoscente.

La moglie, 25 anni, di origine romena, ha poi raccontato le violenze e gli abusi subiti da tempo e perpetrati dal marito anche in presenza della figlioletta di due anni. Lui, inoltre, per evitare che lei chiamasse i soccorsi, quando l'aggrediva le sottraeva il telefono. La donna e la piccola sono state subito trasferite in una struttura protetta, mentre l'uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia.  A seguire è arrivato il provvedimento di custodia cautelare. Nel corso di una perquisizione personale e domiciliare, sono saltati fuori 18 cellulari risultati rubati. I telefonini sono stati sequestrati e per l’uomo è scattato anche il reato di ricettazione. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1204

Condividi l'Articolo

Articoli correlati