Da Lanciano intervento in abitazione a San Vito: feriti due vigili del fuoco. Uno accoltellato

Due i vigili del fuoco in servizio a Lanciano (Ch) sono rimasti feriti durante un concitato intervento effettuato ieri sera a San Vito Chietino, nella zona della Marina. Uno di loro è stato accoltellato, l'altro si è tagliato con la lama mentre cercava di disarmare un uomo che doveva essere sottoposto  a Tso (Trattamento sanitario obbligatorio). 

Tutto comincia intorno alle 21. Una serata, l'ennesima, difficile per  A.A., 52 anni, di San Vito, con problemi psichici. L'uomo da un po', da quando ha interrotto le cure giornaliere, è peggiorato. Una situazione complessa, tenuta sotto controllo dalle autorità comunali. Fino a che il sindaco, Emiliano Bozzelli, considerata la pericolosità mostrata in più d'una occasione, ordina il Tso.

L'uomo rifiuta il ricovero volontario e si barrica nella propria abitazione. E' il finimondo. Ore di panico, di grida e di trattative inutili. Si appropria di un coltello da cucina, con una lama di circa 30 centimentri, e comincia a minacciare, urlando contro tutti. Sul posto ci sono il primo cittadino, il suo vice, Roberto Nardone, e la polizia urbana. E, a mano a mano, con la situazione che sembra poter precipitare, temendo che possa compiere gesti lesionisti, arrivano carabinieri, equìpe del 118, da Casoli ed Atessa, e vigili del fuoco da Lanciano. Questi ultimi hanno l'incarico di forzare la porta, dato che l'uomo non è intenzionato ad uscire, nonostante l'uso, ad esempio, di spray urticanti al peperoncino. 

Quando i vigili aprono, è il putiferio. L'uomo s'affaccia sulle scale e si butta, con in mano il coltello, colpendo, da dietro, durante una colluttazione, un vigile di Casalincontrada (Ch), Rocco Toracchio, che indossa elmo e tuta protettivi. Che però non lo salvano da un fendente, per cui, viene trasportato a Chieti e sottoposto ad intervento chirurgico.

Un suo collega, Leonardo Di Battista, di Lanciano (Ch), tentando di fermare l'uomo, riporta una ferita ad una mano. Alla fine l'uomo viene fermato, messo su un'ambulanza e portato al Centro di igiene mentale di Giulianova (Te). 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 22432

Condividi l'Articolo