Pescara. Mondo del giornalismo in lutto, è morto Franco Farias

Il giornalista abruzzese Franco Farias, originario di Loreto Aprutino e storico redattore del tg regionale della Rai, è morto oggi pomeriggio a 72 anni. Malato da tempo, lascia la moglie Carmela e i figli Edmondo e Alessandra. I funerali si terranno a Francavilla al Mare martedì 11 giugno. Per l'ex parlamentare Gianni Melilla “se n'è andato un giornalista della Rai che faceva il suo lavoro con serietà e indipendenza. Era un uomo di grande cultura, profondamente legato all’ Abruzzo, alle sue tradizioni e alla sua bellezza. Ciao Franco”. L'Odg Abruzzo ricorda che la vita di Farias “è stata interamente dedicata al giornalismo e alla cultura”. 

Infatti, oltre ad aver ricoperto l'incarico di segretario dell'Associazione stampa abruzzese, Farias era stato anche consigliere dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo, mentre alla Rai aveva ricoperto la carica di caposervizio occupandosi di tutti i settori della cronaca, e in particolare della cultura. Dieci anni fa il Comune di Pescara lo aveva insignito del premio "Ciatte d'Oro", che la città assegna ogni anno alle personalità che hanno dato lustro alla comunità. 

“Il modo migliore per ricordare Franco - afferma il presidente dell'ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta - è quello di un impegno forte di tutti i giornalisti abruzzesi per una legge regionale sull'editoria a sostegno degli organi di informazione per evitare la desertificazione delle voci democratiche in Abruzzo. Il 29 giugno prossimo a Pescara, la sua città, gli stati generali dell'informazione sono chiamati a formulare proposte concrete per il giornalismo abruzzese e possiamo farlo in nome di Franco Farias”. 9 giu. 2024

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 703

Condividi l'Articolo