A Lanciano furgone 'impazzito' abbatte recinto abitazione
GUARDA LE FOTO

Un uomo alla guida di una Fiat Doblò, che procedeva, a Lanciano (Ch), in via Per Frisa, diretto verso l'incrocio tra il ponte di Lamaccio (o dell'Ammazzo) e piazza Garibaldi, ha perso il controllo del mezzo abbattendo la recinzione di una casa e finendo in testa coda.

L'incidente è avvenuto ieri sera, qualche minuto dopo le 20, e solo per miracolo non ha avuto esiti più gravi. "Stavamo cenando, - racconta ad Abruzzolive.tv la proprietaria dell'abitazione coinvolta -, quando abbiamo sentito lo stridìo di una frenata e subito dopo lo schianto. Sono tremati i mobili, come se ci fosse stato un terremoto". La fortuna ha voluto che i tre figli della signora e suo marito non si trovassero all'esterno. I bambini, tutti in tenera età, infatti sono soliti giocare nel cortile,  in cui si è infilato il furgone, con la bici oppure a pallone.

"Non è la prima volta - riferiscono altri residenti - che accadono incidenti in questo tratto. Siamo stanchi di una situazione che si trascina da tempo. Abbiamo richiesto più volte l'istallazione di rallentatori per le auto, ma le risposte sono state sempre negative: ci dicono che questa è una provinciale e ci passano le ambulanze, ma anche in via Per Fossacesia ci passano le ambulanze e lì sono state messe; la verità e che qui non ci abita nessuno d'importante".

Sul posto sono intervenuti l'ambulanza del 118 e una pattuglia del commissariato di Lanciano per i rilievi di legge. L'autista del Doblò non ha riportato ferite, anche se lo shock è stato notevole. Causa dello schianto potrebbe essere stata la velocità, insieme ad uno sbilanciamento del carico:  infatti al suo interno c'era una cisterna di quelle che si usano per trasportare acqua ad uso agricolo. 30 giu. 2022

URANIO UCCI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 8066

Condividi l'Articolo