Lanciano. Allarme bomba nel quartiere Santa Rita. Sgomberati PalaMasciangelo e case
GUARDA LE FOTO

Allarme bomba nel quartiere Santa Rita a Lanciano (Ch).

Sul posto i carabinieri, con anche gli artificieri giunti da Chieti, e la polizia municipale e i vigili del fuoco. Poi ci sono i volontari di Protezione civile. Evacuato il PalaMasciangelo, da tempo adibito a centro vaccinazioni anti Covid-19. L'inoculazione dei vaccini è stata interrotta per alcune ore.

Sgomberate anche due palazzine con ingresso su Via Aldo Moro ma che guardano anche su Via Masciangelo, con i residenti allontanati da casa e  fatti scendere in strada per ragioni di sicurezza. 

Spiega il primo cittadino di Lanciano, Mario Pupillo, rientrato dal santuario di San Gabriele dell'Addolorata dove è stato per il giubileo dei sindaci: "Sono corso subito qui. Hanno trovato un ordigno, grosso come una bottiglia d'acqua minerale, nei pressi di una palazzina Ater". Era vicino ad un albero di fico, a ridosso della pista ciclopedonale, ed è stato notato da un residente che passeggiava col cane e che ha allertato il 112.

"L'allarme - raccontano i residenti - è scattato intorno alle 13. Quindi l'arrivo delle forze dell'ordine e la rimozione del grosso... proiettile". Si tratta di un residuato bellico, della Seconda guerra mondiale, abbandonato probabilmente lì nella notte e ora rimosso dalle forze dell'ordine. 08 ago. 2021

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 9484

Condividi l'Articolo