Coronavirus. Aumentano i contagi in Abruzzo: 116 nuovi casi. I decessi salgono a 76

Nessuna tregua, salgono in Abruzzo le infezioni da Coronavirus. Dll'inizio dell'emergenza sono stati registrati 1.133 casi, diagnosticati dai test eseguiti nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, anche attraverso l'Istituto Zooprofilattico di Teramo. Rispetto a ieri si registra un aumento di 116 nuovi casi, come comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

311 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva (42 in provincia dell'Aquila, 50 in provincia di Chieti, 140 in provincia di Pescara e 79 in provincia di Teramo), 70 in terapia intensiva (13 in provincia dell'Aquila, 12 in provincia di Chieti, 33 in provincia di Pescara e 12 in provincia di Teramo), mentre gli altri 646 sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl (26 in provincia dell'Aquila, 132 in provincia di Chieti, 299 in provincia di Pescara e 189 in provincia di Teramo).

Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 76 pazienti morti. I nuovi decessi riguardano un 60enne di Roseto degli Abruzzi, un 71enne di Teramo, un 81enne di Pescara, una 82enne di Pianella, un 68enne di Casalbordino, una 90enne di Francavilla al Mare, un 78enne di Pretoro e una 64enne di Castiglione Messer Raimondo, già deceduta nei giorni scorsi e il cui tampone positivo è arrivato oggi. Trenta i guariti. 

Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 7.003 test, in alcuni casi anche ripetuti più volte, di cui 4.007 sono risultati negativi.

Del totale dei casi positivi, 88 si riferiscono alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 229 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 512 alla Asl di Pescara e 304 alla Asl di Teramo.

Dei 116 casi positivi al Covid 19 registrati oggi, 13 fanno riferimento alla Asl Avezzano-Sulmona-L'Aquila, 40 alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 36 alla Asl di Pescara e 27 alla Asl di Teramo.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 3325

Condividi l'Articolo