Abruzzo doc. Ecco un duello filosofico dei tempi moderni, tra il sarcasmo del cinismo e il fascino dei sogni, raccontato da Oscar Farinetti, imprenditore e fondatore della famosa catena distribuzione e degustazione di italian food Eataly.

Nata con l’intento di valorizzare le eccellenze agroalimentari del territorio attraverso la commercializzazione di prodotti di aziende artigianali locali e privilegiando il modello Slow Food propugnato da Carlo Petrini per una nuova consapevolezza sulle scelte e i comportamenti alimentari, la catena ha aperto il suo primo punto vendita a Torino nel 2007 per estendersi poi in varie altre città italiane e all’estero da Tokyo a New York.

Amministratore delegato dell’azienda vitivinicola Riserva bionaturale Fontanafredda (Serralunga d’Alba) è il creatore nel 2017 del parco agroalimentare Fabbrica italiana contadina (FICO) a Bologna. Oscar Farinetti è anche editore e scrittore. 

Dialogo del giornalista Marco Panara con Oscar Farinetti e con il consigliere regionale Giovanni Legnini. L'iniziativa nell'ambito di "Cala lenta" di Slow Food. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 275

Condividi l'Articolo