Lanciano. 'Ecco la città per giocare' con gli eventi d'agosto dedicati ai più piccoli
GUARDA LE FOTO

"La città per giocare", in sicurezza, nei parchi comunali di Lanciano (Ch). E' il cartellone degli eventi dedicati ai più piccoli presentato ieri mattina dal sindaco Mario Pupillo, dall'assessora alle Politiche sociali, Dora Bendotti, e dalle associazioni coinvolte nella realizzazione del progetto.

Si inizia con l'associazione Emeis l'11 e 12 agosto, dalle 18 alle 21, nel Parco della Vita del quartiere Cappuccini nei pressi dello stadio comunale Biondi con "Collaboriamo a vivere distanti, un pomeriggio da fiaba": spettacolo di burattini, tatuaggi in mascherina, esibizione di flamenco, spettacolo recitato in maschera "Il libro della giungla", incontro formativo con Minni e Topolino "impariamo a non aver paura dei mostri" e merenda con the e merendine in confezioni chiuse in omaggio per tutti i partecipanti (maggiori info 3282758136).

Il 22 e 23 agosto appuntamento nel Parco di Santa Rita di via Sigismondi con "Giochi di una volta: senza mascherina", dalle 17 alle 20, a cura dell'associazione La Tavolozza dei Sorrisi per un'esperienza ludica con i giochi di una volta in squadre formate da familiari e amici (info 3292646570). Il 28 e 29 agosto, dalle 17 alle 20, spazio a "Parco in festa" nel parchetto di via Osento in via Ciriaci, a cura della Baldinetti Eventi con spettacoli di arte di strada e giochi gonfiabili che consentono di giocare a distanza ed evitare gli assembramenti: lancio dell'ascia, soccer goal e tiro con l'arco (info 0872724449). Ultimo appuntamento il 4 e 5 settembre nella Villa comunale in via Caduti di Nassiryia, dalle 17 alle 20, con l'associazione New Crazy Lab "Vivere a colori", laboratori, caccia al tesoro, yoga per bambini, gioco gonfiabile calcio balilla e spettacolo circense (info 3802616808). In caso di maltempo le attività si svolgeranno all'interno dei padiglioni di Lancianofiera in via Iconicella. 


"I piccoli, durante la quarantena, hanno probabilmente pagato il prezzo più alto in termini di relazioni sociali e psico-educativi. Siamo felici che i nostri bimbi ora possano tornare a stare insieme in completa sicurezza, nel rispetto della normativa anticovid19 e con tutte le misure di precauzione necessarie: la partecipazione è aperta a tutti ed è gratuita", dice l'assessore Bendotti. 

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 886

Condividi l'Articolo