Il nuovo Piano regolatore di Atessa adottato dal commissario nominato dalla Regione

E' stato adottato, dal commissario nominato dalla Regione Abruzzo, l’architetto  Federico D’Arcangelo, il nuovo Piano regolatore generale di Atessa (Ch).

"E', chiaramente, -  commenta il sindaco Giulio Borrelli, un risultato amministrativo di portata eccezionale. Il Comune si è così dotato di uno strumento urbanistico che, da un lato, ha messo al primo posto le esigenze dei cittadini e delle attività produttive, semplificando e razionalizzando molte procedure, anche di trasformazione. Dall’altro, promuove efficacemente la tutela dell’ambiente, affinché la città possa avere un futuro di sviluppo eco-sostenibile nell’interesse dei nostri figli e dei nostri nipoti".

"E' un successo dell'intera comunità - rimarca Borrelli -. E non sarebbe stato possibile se non ci fosse stato il coinvolgimento delle migliori energie, che ringrazio espressamente. Un primo ringraziamento - dice - va certamente agli uffici e a tutto il gruppo di lavoro che ha redatto materialmente il Piano. Un ringraziamento più ampio va poi a coloro (urbanisti, architetti, tecnici e cittadini) che hanno portato il proprio contributo di idee e di proposta nell’elaborazione di un atto così importante per il futuro. Un ringraziamento, infine, va al commissario ad acta, che non si è lasciato intimidire da chi voleva bloccare l’intero procedimento amministrativo". 

"La politica del rinvio e della continua polemica politica, - afferma il movimento "Uniti per Atessa" - alimentata dai consiglieri di Enzo Pellegrini (Lega) e Carmine Fioriti (Fratelli d’Italia), registra così una nuova, ulteriore sconfitta. Loro sono comunque riusciti a fare un piccolo dispetto alla collettività: le loro curiose letterine, così come i continui e strampalati ricorsi, hanno rallentato l’approvazione finale del Piano, che ora arriverà con il nuovo Consiglio". 16 mag. 2022

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 472

Condividi l'Articolo