E' stato scelto l'Abruzzo per lanciare gli ultimi modelli della casa automobilistica di Maranello, che ha ritenuto le bellezze e gli scenari del massiccio del Gran Sasso d'Italia, e in particolare di Campo Imperatore, in provincia dell'Aquila, perfetti per valorizzare ed esaltare le caratteristiche stilistiche dei nuovi bolidi del "Cavallino rampante".

Tra strade montane e boschi autunnali si muovono le neonate Ferrari, modelli "Monza" Sp1 e Sp2. Sfrecciano con sullo sfondo la sagoma del Gran Sasso, che corona il binomio tra la tecnologia futuristica delle autovetture modenesi, tra le macchine più veloci al mondo,  e la perfezione della natura, con la maestosità della pietra appeninica, simbolo di forza e di autorevolezza,  che, dai suoi quasi 3.000 metri di altezza, sembra apprezzare le sinuose curve Ferrari.

Massimiliano Brutti

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1632

Condividi l'Articolo