Podismo. 'Notturna lancianese',  trionfa Di Cecco. Di Prinzio prima delle donne
GUARDA LE FOTO

Alberico Di Cecco fa il tris e si aggiudica la settima "Notturna lancianese". Il campione abruzzese mette tutti in riga e con il tempo di 31 minuti e 20 secondi vince. La gara organizzata dall'associazione "Tribu frentana" ha preso il via da largo San Giovanni, nel quartiere di Lancianovecchia, e ha visto la partecipazione di 310 atleti, provenienti anche dalle regioni limitrofe e che sulle strade del centro storico frentano si sono dati battaglia.

Il percorso anche se ha subito un piccolo ridimensionamento, (alla fine saranno 8km e 731 metri, rispetto ai 10 Km previsti), ha soddisfatto i partecipanti, e il saliscendi insieme al caldo è risultato molto selettivo.

Tre i giri previsti. Alberico Di Cecco del gruppo asd Fantini Vini, è partito forte,  tallonato da Paride Trulli, della Runnes Chieti, e da Marco Mancini, del gruppo La Sorgente, che sono riusciti a tenere il passo per i primi due giri. Ma nell'ultimo giro Di Cecco ha aumentato l'andatura e sul traguardo sono stati 54 i secondi di differenza tra lui e Trulli, giunto secondo. Terzo classificato  Mancini, con il tempo di 32 minuti e 16 secondi.

Prima delle donne e 24esima assoluta, Sara Di Prinzio, della asd Maiella Nuoto: ha tagliato il traguardo con il tempo di 36 minuti e 42 secondi. Felicissimi i genitori, presenti sulla linea del traguardo: la mamma è corsa ad abbracciarla, mentre il papà sussurrava: "Ma come fa? Lei è così piccola...". Eppure la stoffa di campionessa c'è e si vede.

Seconda classificata per le donne, e 43esima assoluta, Felicetta Troilo di "Tribù frentana", con il tempo di 39 minuti e 14 secondi. Lei è stata la vincitrice della scorsa edizione della "Notturna".

Terza classificata e 62esima assoluta è stata Cianflocca Loretta del gruppo dei Podisti Frentani, che ha tagliato il traguardo con il tempo di 40 minuti e 25 secondi.

Un grande plauso agli organizzatori della Tribù Frentana e, in particolare, a Guido Catenaro, per l'impegno profuso nell'organizzare una gara di tale livello.

Insieme alla gara competitiva, si è svolta anche la quarta edizione della passeggiata ludico motoria "Liberamente", aperta a tutti gli appassionati di podismo, che si sono voluti cimentare su un percorso di 3 chilometri.

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1038

Condividi l'Articolo