Lanciano. Morto l'allenatore Giuseppe D'Aloisio

Gli sportivi frentani piangono la prematura scomparsa di Giuseppe D'Aloisio, 63 anni, colto da un malore nella serata di sabato 13 maggio, mentre era nella sua abitazione a Lanciano (Ch) e pare mentre stesse guardando in tv una partita della suq squadra del cuore.

Impegnato da sempre ad insegnare calcio ai ragazzi, Peppe, come era chiamato, viene ricordato sui social come “un uomo buono”, in primis educatore e poi allenatore. Un amico, più che un mister, ricordano molti suoi ex allievi, sempre disposto ad una parola d'incoraggiamento. Oltre ad essere un grande tifoso dei colori nerazzurri dell'Inter, D'Aloisio ha dedicato la sua vita al calcio, fin dal 1972 quando dava i primi calci al pallone con la Spal Lanciano, al suo impegno nel sociale con la comunità parrocchiale di Olmo di Riccio, alle partitelle al “campetto”.

Cordoglio è giunto dal presidente della società sportiva "Union Fossacesia", Giuseppe Ursini, compagine in cui D'Aloisio svolgeva la funzione di allenatore dell'Under 15 e che non è scesa in campo nell'incontro che li vedeva opposti alla Delfini Curi Pescara. Per quanti vorranno dare un un ultimo saluto a Peppe, i funerali si terranno lunedì, 15 maggio alle 15.30 nella chiesa parrocchiale Sacro Cuore in Olmo di Riccio. 14 mag. 2023

© RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 4366

Condividi l'Articolo