Lanciano. Aspettando il Giro d'Italia femminile... Ecco la panchina rosso/rosa contro la violenza
GUARDA LE FOTO

Una panchina rosso/rosa per celebrare la solidarietà e contrastare la violenza di genere.

E' questa l'iniziativa a cui ha aderito anche il Comune di Lanciano (Ch), insieme a quelli di L'Aquila, Chieti, Urbino, Sirmione e altre città toccate dal Giro d'Italia femminile, ponendo in un luogo simbolo, come quello di Piazza Plebiscito, sotto la torre campanaria, una panchina per richiamare l'attenzione sul tema della violenza sulle donne.

L'idea nasce dalla collaborazione tra l'associazione Scarpetta Rossa, fondata a Milano nel 2014 ed attiva attraverso una fitta rete di collaboratori e volontari su tutto il territorio nazionale, e RCS sport in partneship con la Federazione Ciclistica Italiana.

La corsa rosa partirà il prossimo 7 luglio da Brescia per concludersi il 14 luglio a L'Aquila. Otto le tappe previste, dopo la cronometro di Brescia di 14,8 km, avremo la Sirmione - Volta Mantovana di 102 km. La terza frazione sarà la Sabbioneta – Toano di 111 km, percorso caratterizzato da uno strappo finale che porterà i corridori negli ultimi 13 km a a salire da quota 300 di Ponte Secchia agli 885 di Toano. La quarta tappa da Imola ad Urbino di 131 km porterà i ciclisti nel centro dell'appennino e vedrà 3 gran premi della montagna, uno di seconda categoria e due di terza. La quinta tappa la Frantone – Foligno non dovrebbe presentare particolari difficoltà anche se saranno numerosi i saliscendi. Nel corso della sesta tappa il giro approderà in abruzzo con la frazione San Benedetto del Tronto – Chieti, di 155 km, il percorso più lungo che dovranno compiere le atlete durante il giro 2024.

Sabato 13 luglio avremo il percorso ritenuto il più difficile del giro. Partenza da Lanciano ed arrivo dopo 123 km sul Blockaus. Due i gran premi della montagna che dovranno affrontare i ciclisti, il primo dopo 76 chilometri a Passo Lanciano e dopo essere ridiscesi fino a Manoppello, affrontare 23 chilometri di salita verso il Blockaus. Anche la tappa finale da Pescara a L'Aquila di 109 km prevista per il giorno seguente potrebbe portare novità in classifica. Da rilevare i passaggi finali a Castel del Monte, Calascio e Santo Stefano di Sessanio. 12 giu 2024

URANIO UCCI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 1391

Condividi l'Articolo