Il Pescara Calcio diventa un caso politico

Il Pescara, che sta attraversando un momento difficile in classifica, diventa un caso politico. Il sindaco Carlo Masci, infatti, è intervenuto con una nota per dire che "la Pescara Calcio è un patrimonio di Pescara e dei pescaresi e non si può neppure lontanamente immaginare che questo patrimonio vada disperso. I colori biancazzurri vanno assolutamente salvaguardati, vanno mantenuti vivi, per cui è indispensabile pensare a un piano di rinascita di questa straordinaria realtà, passando per imprenditori che credano in questi colori e vogliano mantenerli vivi".

Poi Masci ha aggiunto: "Nelle ultime ore, tenuto conto della situazione che si è creata, ho avuto un colloquio con il presidente Daniele Sebastiani, che ha ribadito la piena disponibilità a cedere la società in mani solide e sicure, e sono pronto ad affrontare di nuovo la questione con lui ma, nel frattempo, aldilà delle questioni societarie, desidero lanciare un appello a tutti gli imprenditori, in primo luogo quelli pescaresi, affinché riflettano e prendano in seria considerazione questa opportunità".

totale visualizzazioni: 568

Condividi l'Articolo