Calcio. Coppa Italia. Il Lanciano passa il turno
GUARDA LE FOTO

ASD Villa 2015. Friso, Di Crescenzo, Di Pentima, Frattini, D'Agostino (dal 46 st De Felice), Giancristofaro, D'Incecco (11 st Rossi), Di Giovanni (dal 11 st Tacchi), Paravati G., Liguori, Natale (dal 21 st Berardinelli). A disposizione: Picchiecchio, Patrizio, De Luca, Delle Donne, Paravati A. Allenatore: Simone Vitale

Lanciano Calcio 1920. Elezaj, Longo, Mingola, Priorelli, Daleno, Scipioni, Rei (17 st Mariano), Hyseni, Bertino, Bellitta (22st Fasoli), Ciotola. A disposizione: Maltenpi, Cimino, Labonia, Bodo, Barbone. Allenatore Cristiano Gagliarducci

Arbitro: Diego Carnevale

Reti: 1 st Daleno (L)

Il Lanciano supera di misura il Villa 2015 e si aggiudica il passaggio del turno di Coppa Italia. Il gol del Lanciano porta la firma di una vecchia conoscenza dei tifosi rossoneri, Giulio Daleno, che al 1° minuto della ripresa è riuscito ad infilare Friso, portando in vantaggio i rossoneri.

Un risultato che fa sicuramente morale per il campionato che oramai è prossimo ai nastri di partenza. Tanti buoni segnali per mister Gagliarducci che sta ottimizzando i suoi ragazzi. Manca ancora qualcosa, e voci di mercato associano Giordano Fioretti molto vicino alla squadra frentana. La forte punta centrale, potrebbe portare quel poco che manca ai rossoneri adesso, formando insieme a Ciotola e Bellitta un rinforzo in attacco fondamentale.

Da segnalare anche Priorelli che spesso è una spina nel fianco degli avversari e che, con la propria velocità, spesso mette in difficoltà le retroguardie di turno. Il pezzo forte dei rossoneri, resta comunque la retroguardia, ed Elezaj, quando chiamato a rispondere, si è mostrato sempre pronto ed attento. Il Villa 2015, non ha fatto la semplice comparsa, anzi la formazione di mister Vitale, ha messo in più di un'occasione l'uomo davanti alla porta, ma oggi è stata una giornata storta per gli avanti villesi.

Finalmente abbiamo potuto assistere al ritorno del pubblico sui spalti, e i tifosi rossoneri della curva, sono tornati ad intonare i propri cori, un piccolo manipolo di prodi, che ha fatto sentire il proprio calore. Il Villa ha cominciato bene: al 1° minuto, Liquori ha fallito un buona occasione, poi il Lanciano è salito in cattedra, con due occasioni, al 4° e al 10° con Priorelli che si è fatto respingere i tiri.

Al 12esimo il Villa ha colpito il palo alla destra di Elezaj, che ha salvato i rossoneri. Al 14esimo il fischio dell'arbitro su segnalazione del guardalinee, ha interrotto l'azione da rete del Lanciano e, anche se la palla è terminata in gol, non possiamo parlare di rete annullata. Il Lanciano ha creato molto, anche con i tiri da fuori area. Al 37esimo si è fatto rivedere il Villa che ha operato quasi esclusivamente di rimessa. Liquori ha sfiorato il vantaggio: l'estremo difensore rossonero è riuscito ad ipnotizzarlo bloccando il pallone a terra.

In avvio di ripresa il Lanciano si è fatto subito sotto e una mischia in area è stata risolta da Daleno che ha spedito la palla in rete portando in vantaggio i rossoneri. Al terzo minuto della ripresa, è stato il turno di Rei con un tiro da fuori area che non ha avuto fortuna. All'undicesimo del secondo tempo, con la punta delle dita Friso devia quel tanto che basta per non far raddoppiare Ciotola. Comincia la girandola delle sostituzioni, e si fa sentire anche il calo fisico dovuto al caldo, spesso i giocatori chiedono acqua alle panchine.

Al 21esimo minuto Mariano, subentrato a Rei, ha due belle occasioni per raddoppiare ma ha poca fortuna. Al 35esimo grande occasione per pareggiare: Tacchi ha fallito, forse, la più chiara occasione da gol. Elezaj ha respinto il tiro con i piedi, negando la rete al giocatore del Villa. Al 38esimo Di Pentima ha beccato il secondo giallo ed è  stato espulso: il Villa, perso il suo capitano, è stato costretto a giocare gli ultimi minuti in 10. Prima del triplice fischio finale, il Villa ha avuto due buone occasioni, non sfruttate. Al triplice fischio, i rossoneri hanno ringraziato i propri tifosi, era tanto che i cuori rossoneri lo aspettavano.

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

 

totale visualizzazioni: 1163

Condividi l'Articolo