Calcio. Eccellenza, il Chieti solo al comando. Coronavirus: otto giocatori del Lanciano positivi

Il Chieti Calcio 1922, batte nei minuti finali della partita il Delfino Flacco Porto, e si porta, in solitaria, al comando della classifica di Eccellenza.

Gara iniziata in salita per i colori neroverdi, che al 4° del primo tempo, si vedono sventolare a Verna il cartellino rosso, reo di un fallo a centrocampo ai danni di Silvestri, capitano del Delfino Flacco Porto. A questo punto, Lucarelli, allenatore del Chieti, ha il merito di non scombinare l'assetto tattico della squadra, lasciando immutati gli altri giocatori in campo.

Un segnale diretto ai suoi uomini, che hanno ripagato la fiducia del tecnico. Nel corso della prima frazione di gioco, i giocatori del Delfino, protestano vivamente con il direttore di gara per un fallo subito da D'Incecco in area, ma l'arbitro è  irremovibile nella sua decisione, non concedendo il penalty. Nella seconda frazione, Lucarelli inserisce due elementi freschi, come Rodia, che riesce a sbagliare una ribattuta a porta vuota, e Fabbrizi, che raccoglie un cross di Puglielli, e a pochi minuti dal temine della gara piazza il colpo di testa vincente per la compagine teatina. Delfino Flacco Porto sfortunato: poco prima aveva visto Matteo Forti negare il gol a D'Incecco e colpire la traversa con Petrarulo.

Nell'altra sfida in programma, la Renato Curi Angolana batte il Capistrello per 2 reti a 1. La prima rete della Renato Curi, è messa a segno da Casati che raccoglie una corta respinta del portiere Fanti, dopo una punizione dal limite dell'area. Il raddoppio sempre ad opera di Casati, che si avventa sulla palla colpendola di testa, e raccogliendo il cross giunto dalla fascia sinistra del campo operato da Di Loreto. Il Capistrello non molla e accorcia le distanze con Cirelli, ma anche se avrebbe le occasioni per pareggiare, specie nel secondo tempo non riesce a trovare la strada del gol.

La partita tra Lanciano e Avezzano non si è disputata causa un focolaio di Covid in casa rossonera. Ai cinque giocatori che erano positivi, nelle ultime ore se ne sono aggiunti altri tre, portando il totale ad 8, il che significa quasi sicuramente, dati i tempi che occorrono per avere gli esiti dei test e sempre ammesso che questi risultino negativi, saltare anche la gara in programma per il 25 aprile.

La classifica dopo il secondo turno è la seguente:

Chieti 6, Renato Curi Angolana 4, L'Aquila 3, Avezzano 1, Capistrello 0, Lanciano 0, Delfino Flacco Porto 0.

l'Aquila, Avezzano, Capistrello e Lanciano hanno una partita in meno.

Prossimo turno il 25 aprile, alle ore 15:00. Queste le gare in programma:

Avezzano – Delfino Flacco Porto

Capistrello – Lanciano

Chieti – L'aquila.   18 apr. 2021

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 850

Condividi l'Articolo