Ciclismo. Il 3 ottobre a Casoli la classica juniores 'Trofeo San Francesco'

Celebrare una manifestazione ciclistica nel segno del numero 25.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

E' una ricorrenza alla quale non bisogna mancare sabato 3 ottobre in località Guarenna di Casoli (Ch): un motivo di festa in più per la classica juniores 'Trofeo San Francesco', valida per il Campionato regionale, sotto l’egida del comitato regionale Fci Abruzzo.

Gli organizzatori dell’"Asd Guarenna 3.0" dicono: "Attendiamo con trepidazione la corsa alla quale siamo affezionati e per cui la nostra associazione è nata. C’è chi l'ha creata, chi l'ha vissuta, chi addirittura l'ha corsa, ma una cosa ci accomuna: quella di portare avanti la storia e la tradizione. Grandi appuntamenti ci eravamo prefissati per la venticinquesima edizione ma, considerata la pandemia, il vero successo è esserci, fare in modo che la corsa si svolga. Non neghiamo che il pensiero di mollare e dare l’arrivederci all’anno prossimo ci ha sfiorato, ma per il bene del movimento e soprattutto dei ragazzi abbiamo deciso di stringere i denti e andare avanti. Fare questa manifestazione rispettando i protocolli anti-Covid necessita di maggiore dispendio economico, di lavoro e di impegno. Ringraziamo l’amministrazione comunale di Casoli e il comitato regionale della Federazione ciclistica, nella persona del presidente Mauro Marrone per il supporto dato sul fronte burocratico federale”.

La competizione si svoglerà su una distanza di 114 chilometri e su un doppio circuito: il primo di 13,2 chilometri (Guarenna Nuova, Piano Delle Vigne, Selva Piana, Vicenne, Selva di Altino e Guarenna Nuova) da ripetere sei volte e un secondo comprendente la salita da Colle Marco a Casoli paese da fare due volte. Sono 134 gli iscritti, molte squadre del Centro-Sud Italia e qualche compagine dal Nord Italia. "Ringraziamo il Comitato feste e tutti gli sponsor che da anni ci accompagnano in questa avventura: Valerio Costruzioni, Tenaglia Costruzioni, Supermercato Crai, Ristorante Flamengo, La Taverna del Ternetto, Arredamenti F.lli Pugliese, Belfatto Lab, Studio Chinesiterapico Momenti Di Postura e Onoranze Funebri Talone".

LE SQUADRE PARTECIPANTI - Vini Fantini-Sportur-Free Bike, Gulp Pool Val Vibrata, Team Masciarelli-Costa dei Parchi, Asd Moreno Di Biase, Big Hunter Beltrami-Nuova Spiga Aurea (Abruzzo), Team Alice Bike-Myglass, Deka Riders-Team Bike Romagna, Sidermec F.lli Vitali (Emilia Romagna), Team Stipa Milano-Fonte Collina, Team Ciclistico Campocavallo, Reda Mokador-Pedale Chiaravallese, Scap Trodica di Morrovalle (Marche), Pro.Git. Cycling Team, Cicloteam Laerte (Puglia), UC Giorgione, Cps Professional Team (Campania), Work Service Romagnano (Toscana), AS Roma-Team Coratti e Velosport Ferentino (Lazio).

TRAGUARDI VOLANTI - In palio nel corso dei sei giri iniziali alla fine della seconda, quarta e sesta tornata con punteggio a scalare ai primi 3 al transito (5-3-1) e premiazioni per i primi tre col massimo dei punti (in caso di parità vale il piazzamento all’arrivo).

GRAN PREMIO DELLA MONTAGNA - In palio in cima ai due passaggi in località Cavassutti nelle due tornate conclusive che precedono l’arrivo. Punteggio a scalare ai primi 3 al transito (5-3-1) e premiazioni per i primi tre col massimo dei punti (in caso di parità vale il piazzamento all’arrivo). La classifica del miglior scalatore è intitolata a “Nonno Bruno”, così chiamato il compianto Bruno Di Renzo (padre dell’ex professionista Marco e nipote dell’attuale prof Andrea della Vini Zabù-Brado-Ktm), un omaggio degli organizzatori al Memorial per giovanissimi under 13 che non si è potuto svolgere il 20 settembre scorso a Palena per via delle problematiche legate al Covid-19.

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1176

Condividi l'Articolo