Calcio. Serie B. Il Pescara lotta contro il Monza ma strappa solo un pareggio

MONZA 1
PESCARA 1

Reti: 23’ Frattesi, 71’ Ceter

MONZA (4-3-2-1): Di Gregorio, Sampirisi, Paletta, Pirola, Carlos Augusto, Frattesi (74’ Ricci), Barberis (83’ Scozzarella), Armellino, D'Errico (74’ Colpani), Boateng (62’ D'Alessandro), Diaw (83’ Maric). In panchina: Lamanna, Sommariva, Bettella, Scaglia, Barillà, Colferai, Magli. All. Brocchi

PESCARA (4-2-3-1): Fiorillo, Bellanova (81’ Maistro), Scognamiglio, Sorensen, Masciangelo, Busellato, Capone (81’ Guth), Dessena, Machin (80’ Fernandes), Galano (13’ Vokic), Odgaard (65’ Ceter). In panchina: Radaelli, Alastra, Giannetti, Valdifiori, Volta, Riccardi, Nzita. All. Grassadonia

Arbitro: Daniel Amabile di Vicenza. Assistenti: Pietro Dei Giudici di Latina. IV Ufficiale: Matteo Gariglio di Pinerolo

Non c'è sconfitta o pareggio, come in questo caso, nel cuore di chi lotta. E il Pescara se l’è giocata fino alla fine contro il Monza, squadra forte ma che sta attraversando una crisi di risultati che sta mettendo a repentaglio la posizione del tecnico Brocchi. L’1-1 del Brianteo, oggi ribattezzato U-Power Stadium, è frutto di una gara giocata a viso aperto da entrambe le compagini distanti ben 25 punti in classifica. A dirla tutta il Pescara avrebbe anche meritato qualcosa in più da questa gara per mole di gioco, occasioni sciupate e parate del portiere avversario, ma il punto alla fine ci può stare. Un punto che non accontenta nessuno, ma forse fa morale tra i biancazzurri che stanno tentando l'impresa di risalire la china dopo una stagione da dimenticare. Le ultime prestazioni del Pescara, certamente positive, rendono ancora più amaro il pensiero di un campionato gettato alle ortiche tra prove incolori e partite ignobili. L'impresa di centrare la salvezza diretta è sicuramente da accantonare, ma per evitare la serie C si può passare anche attraverso un play out che sembra alla portata.
Ma veniamo alla gara. Monza più pericoloso nei primi minuti di gioco soprattutto con una conclusione di Armellino che fa gridare al gol i biancorossi per un pallone che batte prima sulla traversa e poi sulla linea di porta di Fiorillo. Il Pescara non sta a guardare e Capone risponde col più classico dei pan per focaccia con un palo che avrebbe meritato di più. Quando sembrava che gli abruzzesi fossero in grado di far male alla retroguardia avversaria, ecco il vantaggio del Monza con un colpo di testa di Frattesi sul solito calcio d'angolo sul quale la difesa adriatica gioca alle belle statuine. Capone e Vokic ci riprovano, ma quest'ultimo coglie la traversa su un tiro dalla distanza. La svolta della gara arriva in occasione di un errore madornale di Armellino che sotto porta non trova la gioia del gol: il Pescara capisce che si tratta della partita giusta per fare punti e spinge sull'acceleratore. Di Gregorio è chiamato agli straordinari su deviazione di Masciangelo, ma poi non può nulla sul colpo di Ceter che sfrutta un liscio clamoroso in area brianzola da parte di Pirola che avrà messo troppo giro grasso sugli scarpini prima della partita. È 1-1 meritatissimo. Vokic e Ceter potrebbero fare di più in termini di conclusioni a rete e Fiorillo si fa notare in pieno recupero per una deviazione decisiva su punizione maliziosa di Colpani.
La strada per il Pescara è sempre in salita, anzi probabilmente è difficoltosa ogni settimana di più, ma i biancazzurri, da quando c'è mister Grassadonia, per lo meno danno l'impressione di essere una squadra che gioca per vincere le partite. Peccato che sia sicuramente tardi per dire la propria in un campionato ormai altamente compromesso, ma se le ultime gare verranno giocate con questo piglio gli adriatici potrebbero giocarsela contro chiunque. Uno spiraglio che si apre, anche se potrebbe essere troppo tardi.

IL FILM DELLA PARTITA

4’ Colpo di testa di Diaw che non trova la porta
5’ Colpo di testa di Sorensen che passa di poco sopra la traversa di Di Gregorio
8’ Errore in fase di impostazione di Bellanova, la palla arriva a Diaw che fuori area prova a sorprendere Fiorillo, ma il suo tiro è altissimo
11’ Tiro a giro di Armellino dal limite e palla che batte sulla traversa per poi battere a terra! Il Monza grida al gol, ma l'arbitro Amabile fa proseguire perché la palla, pur avendo varcato in parte la linea di porta, non l’ha completamente oltrepassata
16’ Palo del Pescara con Capone che prova dal limite il tiro a giro che incoccia il montante! Poi la palla arriva nei pressi di Odgaard che è il off side
18’ Magia di Odgaard tra due avversari, il danese fugge verso l'area biancorossa e il suo sinistro a incrociare è largo
22’ Tiro al volo di Boateng da posizIone favorevole, ma Masciangelo si frappone deviando fortunosamente in corner
22’ Ci prova D'Errico in diagonale, ma la palla è out
23’ Vantaggio del Monza con Frattesi che di testa su corner dalla bandierina fa secco Fiorillo. 1-0 per il Monza. Gara in salita per il Pescara
40’ Destro di Capone che impegna severamente Di Gregorio che respinge, la palla a Dessena che prova la conclusione al volo, ma viene deviata in corner
41’ Bomba di Vokic dai 27 metri e palla che scheggia la traversa
44’ Destro di Boateng dal limite, ma palla alta
45’ Segnalato un minuto di recupero
45’+1’ Finisce il primo tempo: vantaggio del Monza per 1-0
56’ Capone al volo da ottima posizione non riesce a dare la forza necessaria per battere Di Gregorio che blocca la sfera
58’ Botta di Frattesi dalla distanza e palla alta
64’ Incredibile occasione fallita da Armellino che da due passi, da corner spara a lato
69’ Grande opportunità per il Pescara con Masciangelo che interviene al volo sotto porta, ma Di Gregorio smanaccia sulla linea di porta!
70’ Gran colpo di testa di Ceter col pallone che sfiora il palo alla sinistra di Di Gregorio
71’ Gol del Pescara con Ceter che sfrutta al meglio uno svarione di Pirola che non riesce a rinviare un cross di Bellanova! La palla arriva a Ceter che da posizione favorevole butta in rete il pallone del pareggio!
87’ Destro di Vokic che non trova la porta da buona posizione
89’ Ceter travolgente arriva in posizione tiro dopo una cavalcata, ma la sua conclusione è deviata in corner
90’ Maric da due passi non riesce a concludere e il pallone scivola a lato
90’ Segnalati 3 minuti di recupero
93’ Miracolo di Fiorillo sulla punizione di Colpani che dal limite ha l'ultima possibilità della gara
94’ Finisce il match: 1-1 tra Monza e Pescara

FERNANDO ERRICHI

totale visualizzazioni: 242

Condividi l'Articolo