Calcio. Il Pescara vince col Palermo, ed è festa all'Adriatico
 
PESCARA 3 PALERMO 2
 
Reti: 6’ Del Grosso, 15’ Moreo, 37’ Pirrello, 23’st Memushaj, 41’st Scognamiglio 
 
Pescara (3-5-2): Fiorillo, Gravillon, Scognamiglio, Perrotta, Balzano, Memushaj, Brugman, Crecco (23’st Bruno) Del Grosso (39’st Sottil), Monachello (9’st Del Sole), Mancuso. In panchina: Kastrati, Capone, Elizalde, Pinto, Farelli, Antonucci, Ciofani. All. Pillon
 
Palermo (4-3-1-2): Pomini, Rispoli, Pirrello, Szyminski, Mazzotta (34’st Aleesami), Fiordilino (24’st Murawski), Jajalo, Haas (42’st Lo Faso), Trajkovski, Puscas, Moreo. In panchina: Brignoli, Alastra, Accardi, Gunnarsson, Ingegneri, Santoro, Cannavò. All. Stellone
 
Ammoniti: Monachello, Pirrello, Murawski, Mancuso, Scognamiglio
Arbitro: Luigi Nasca di Bari. Assistenti: Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Luigi Rossi di Rovigo. IV Ufficiale: Luca Massimi di Termoli
 
Spettatori: 6.557
 
Finisce con tutta la squadra del Pescara sotto la Curva Nord a saltare con i tifosi esultanti per una vittoria clamorosa che potrebbe segnare psicologicamente questo finale di campionato! Il Pescara batte il Palermo per 3-2 al termine di una partita di rara bellezza con occasioni da gol importanti da una parte e dall'altra: una gara iniziata col botto da parte dei biancazzurri che passano in vantaggio dopo pochi minuti con un gran gol di Del Grosso su cross di Balzano. Il Palermo però è una squadra fortissima e durante la prima frazione pareggia con Moreo, passa in vantaggio con Pirrello e sfiora diversi gol che vengono sventati da Fiorillo o dalla dea bendata. La ripresa è come la prima parte di gara: Palermo quadrato e pungente, al quale manca solo il terzo gol, e Pescara con tanto cuore. Ci vuole un super gol di Memushaj per rimettere in parità il match, ma poco dopo un roncio di Gravillon spiana la strada a Moreo per il possibile tris che non viene centrato per una conclusione che passa a un millimetro dal palo di Fiorillo. Nel finale però si erge la figura statuaria di Scognamiglio, capace di salire in vetta su calcio d'angolo di Memushaj, restare in aria quel tanto che basta per colpire di testa e infilare Pomini per il gol del vantaggio finale! Scognamiglio, autore di tre gol nelle ultime quattro partite! Un plauso questa volta va a mister Pillon che riesce a mantenere saldi i nervi della squadra che al 45’ era sotto in casa contro un avversario davvero potente, cambiando le carte in tavola tra il primo e il secondo tempo. Ottimo, tra l'altro, il 3-5-2 visto stasera. Di valore anche i cambi apportati, con Bruno che nella ripresa si carica il tasso agonistico della squadra. Ora domenica si va ad Ascoli per un derby che verrà vissuto dai biancazzurri da quarti in classifica.
 
6’ Gooooooooooooooooool del Pescara! Del Grosso al primo affondo la butta nel sacco con una grandissima conclusione al volo di piatto di controbalzo e a incrociare su cross di Balzano, lanciato sulla fascia da un ottimo pallone di Memushaj! Rete eccezionale dall'esterno biancazzurro!
10’ Destro a giro di Trajkovski che viene deviato da un difensore biancazzurro e si alza di pochissimo sulla traversa
11’ Palo del Palermo con Moreo che di testa su calcio d'angolo fa passare un brivido lungo la schiena al portiere Fiorillo
14’ Bomba di Trajkovski dai 30 metri e palla bloccata in due tempi da Fiorillo
15’ Moreo pareggia i conti con una botta dal limite sulla quale Fiorillo non può nulla
23’ Conclusione di Haas che viene bloccata da Fiorillo a terra
29’ Doppia occasione per il Pescara in contropiede con Mancuso che trova i guanti di Pomini a respingere, poi la palla arriva defilata a Monachello che prova il diagonale, ma Pomini blocca a terra
30’ Opportunità per Moreo su calcio d'angolo, ma il suo tocco sotto porta sul primo palo attraversa tutta l'area biancazzurra perdendosi in lontananza
37’ Vantaggio del Palermo con un colpo di testa imperioso di Pirrello su calcio d'angolo. Per il Pescara è tutto in salita a questo punto
42’ Colpo di testa di Mancuso su cross di Del Grosso, ma la palla è alta
45’ Miracolo di Fiorillo su colpo di testa di Moreo schiacciato a terra, ma il portierone biancazzurro riesce in un balzo che vale un gol
2’st Gran colpo di testa di Mancuso su cross di Balzano e palla fuori di un nonnulla!
6’st Cavalcata di Crecco sulla sinistra, cross al centro per l'attacco biancazzurro, ma Fiordilino anticipa tutti con un colpo di petto che manda il pallone a un millimetro dal palo sinistro della porta di Pomini
12’st Haas prova il diagonale basso, ma Fiorillo c'è e devia in corner
23’st Gooooooooooooooool del Pescara! Memushaj stoppa un pallone vagante sulla trequarti, se lo porta avanti scagliando una mina imprendibile per Pomini! È parità!
35’st Diagonale dai 25 metri di Jajalo che viene soffiato fuori da tutto lo stadio! La palla passa vicino al palo destro di Fiorillo
37’st Liscio clamoroso di Gravillon che spalanca la porta a Moreo, ma la botta sicura dell'attaccante rosanero è clamorosamente out! Poi Gravillon, consapevole dell'errore commesso, chiede scusa a tutti gli spettatori dell'Adriatico che rispondono con un applauso
41’st Goooooooooooooooooooooool del Pescara! Idolo Scognamiglio di testa insacca su cross di Memushaj liberando una gioia incommensurabile! Grandioso secondo tempo del Pescara!
 
Fernando Errichi
 
@RIPRODUZIONE VIETATA
totale visualizzazioni: 445

Condividi l'Articolo