Calcio. Il Lanciano chiude il campionato battendo la Bacigalupo Vasto
GUARDA LE FOTO

BACIGALUPO VASTO 0 LANCIANO 1

Bacigalupo Vasto Marina: Benedetti (28° pt Marconato) , Lanfranchi, Pollutri (11st Balzano), D’Adamo, Cernaz, Benedetti Vincenzo, Irace, Ciancaglini, Stafa (45st Marino), Di Gennaro, Natalini A Disposizione: Di Pietro, Galie, Napoletano, Diallo, Keita, Benvenga. Allenatore: Cesario Roberto

Lanciano Calcio 1920: Di Vincenzo, Giancristofaro (35st Malvone), Trisi, Avantaggiato, Scudieri, Natalini, De Santis (40st Liberatoscioli), Zela (8st Quacquarelli), Cianci, Di Gennaro (44st Luciani), Malvone (12st Del Bello). A disposizione: Kossiakov, Melchiorre, Tidiane, Sardella. Allenatore Alessandro Del Grosso

Arbitro Claudia Di Sante Marolli della sezione di Pescara

Gol: Cianci (Lanciano) al 43° st

Il Lanciano chiude in bellezza il campionato vincendo in zona “Cesarini” e regalando ai propri tifosi una grande soddisfazione.

La seconda partita in tre giorni, ed è giocoforza per mister Del Grosso usare il turnover e concedere a diverse pedine un meritato riposo, ed ecco che nella formazione del Lanciano troviamo dal primo minuto tanti "giovani" che hanno risposto prontamente ed onorato nel migliore dei modi la maglia, sfatando oltremodo il tabù che voleva il Lanciano non vincente sui campi in terra battuta.

Agli ordini di una terna arbitrale "rosa", le compagini si affrontano senza risparmio. Nel primo tempo la formazione della Bacigalupo è più intraprendente ed il Lanciano gioca soprattutto di rimessa, mentre nel secondo tempo le parti si invertono.

La cronaca vede la Bacigalupo padrona del campo, almeno per i primi 15 minuti di gioco con diverse occasioni non sfruttate appieno. Per vedere la prima azione del Lanciano bisogna aspettare il 18° con uno scambio Di Gennaro - Cianci il cui cross dal fondo si spegne oltre la traversa. Un minuto dopo Avantaggiato calcia una punizione, sulla ribattuta interviene Trisi, ma il tiro viene parato. Alla mezz'ora si registra un doppio intervento del portiere del Lanciano: Di Vincenzo prima sventa una tiro di Benedetti e qualche minuto dopo nega la gioia del gol a Cernaz. Poco prima della fina del primo tempo nuovo intervento del portierone frentano che salva.

Nella seconda frazione la cronaca è molto scarna. Le squadre si affrontano prevalentemente a centrocampo, nei primissimi minuti viene annullato un gol alla Bacigalupo in quanto arrivato dopo il fischio dell’arbitro, e alla mezzora c’è un intervento sempre di Di Vincenzo che sventa una buona azione della Bacigalupo. Quando tutto sembrava incanalarsi per il pareggio arriva al 43° l’acuto di Cianci bravo a districarsi tra gli avversari in area e  in mischia infilare la porta.

Adesso per i colori rossoneri c’è la coppa Mancini da disputare, contro la vincente del girone A, l’avversaria sarà l’Angizia, l’appuntamento per domenica 5 maggio allo stadio “Guido Biondi”

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 236

Condividi l'Articolo

Articoli correlati