Calcio. Al 'Biondi' Lanciano a valanga sul Nereto
GUARDA LE FOTO

Lanciano  4   Nereto Calcio  0

Lanciano 1920: Forti, Minchillo (38st Zela), Caniglia, Sassarini (34st Ciaccio), Lucarino, Natalini, Miccichè (30st Di Rocco), Shipple (22st Marfisi), Gragnoli (42st Cicolini), Quintiliani, Rodia. A disposizione: Di Vincenzo, D'Addario, Piscopo, Malvone. Allenatore Giuseppe Di Pasquale

Nereto Calcio: Melillo, Di Loreto, Monaco (13st D'Andrea), Berardi, Dedia, Palladini, Pagliuca, Sorci (25st Gagliardi), Montiel (32st Tomassini), Ndiaye, Capocasa. A disposizione: Carrieri, Barakai, Selmanau, Cerasi, Sardini, Cosenza. Allenatore Domenico D'Eugenio

Arbitro: Leone di Avezzano. Gol 35pt Gragnoli (L), 6st Quintiliani su rig. (L), 10st Sassarini (L), 29st Miccichè (L)

Il Lanciano batte nettamente il Nereto e prosegue nella scia positiva. Quattro gol con quattro giocatori diversi, e la conclusione della partita con 5 ragazzi under in campo è l'estrema sintesi della gara di oggi al Biondi. Il Nereto, formazione coinvolta nella lotta play off, resiste poco più di mezz'ora, disputando anche un buon calcio. Dopo il vantaggio il Lanciano ha gioco facile, e sfruttando i grandi errori della squadra di mister D'Eugenio, dilaga durante la seconda frazione di gioco.

Il Nereto si presenta al Biondi senza barricate, ma cercando di giocarsi la partita; è sui il primo affondo della gara, al primo minuto con Montiel; Forti è attento a neutralizzare l'azione con una splendida parata in estensione. La gara si gioca soprattutto a centrocampo, ed è piacevole. Al 33’ la prima conclusione del Lanciano, con Miccichè e l'estremo difensore rossoblù che è costretto a rifugiarsi in angolo. Un minuto dopo una bella ripartenza di Rodia. Il calciatore parte dall'area del Lanciano, conquistando una palla su un calcio d'angolo battuto dal Nereto, copre tutta la fascia destra del campo e riesce ad arrivare in area avversaria, peccato non sia seguito, nella sua azione in percussione, dai compagni di squadra e l'azione sfuma! Minuto 35, Miccichè penetra in area per vie centrali, ma il suo tiro è ribattuto, la sfera termina sui piedi di Gragnoli che trafigge l'incolpevole Melillo. Il Lanciano può festeggiare il meritato vantaggio.

Seconda frazione, terzo minuto, su segnalazione, l'arbitro assegna un calcio di rigore al Lanciano; le proteste dei calciatori del Notaresco sono veementi, ma l'arbitro non recede dalla sua decisione. Si porta Quintiliani sul discetto, questa volta il rigorista rossonero sfodera un tiro quasi al rallentatore, che si infila alla sinistra del portiere.

Il Lanciano continua a pressare; il terzo gol arriva al 10 minuto con Sassarini, un tiro da fuori area, come se ne vedono pochi nei campionati di Eccellenza, la palla compie un preciso arco, una precisione balistica quella del numero 4 rossonero, che si va ad infilare sotto la traversa. Applausi scroscianti di tutto lo stadio e corsa di Sassarini verso la panchina ad abbracciare il mister e gli altri compagni di squadra.

Il Lanciano adesso arretra il baricentro e gioca di rimessa, mentre il Nereto cerca il gol della bandiera, ma prima della fine dell'incontro arriva la quarta rete ad opera questa volta di Miccichè. Il numero 7 rossonero, scende lungo la fascia e batte in velocità il suo rispettivo avversario, arriva nei pressi della bandierina del calcio d'angolo e tira verso la porta, la palla prima viene presa da Melillo, poi forse a causa della viscidità, gli cade dalle mani e rotola in porta.

La gara sostanzialmente termina qui, al minuto 29 del secondo tempo, e il pensiero corre già a domenica prossima e alla trasferta di Penne.

Questi gli altri risultati delle gare: Alba Adriatica – Angizia Luco 6 – 1, Bacigalupo Vasto – Castelnuovo Vomano 0 – 1, Capistrello – Pontevomano 3 – 1, Delfina Flacco Porto – Nerostellati 0 – 4, Lanciano – Nereto 4 – 0, Renato Curi  Angolana – Penne 3 – 2, Sambuceto – Cupello 3 – 1, Spoltore – Acqua e Sapone 1 – 1, Torrese – Paterno 3 – 0

Questa la classifica: Castelnuovo Vomano 57, Lanciano 46, Alba Adriatica 41, Torrese 39, Spoltore 35, Capistrello 34, Penne 32, Acqua e Sapone 32, Angizia Luco 31, Sambuceto 31, Bacigalupo 29, Nerostellati 28, Delfino Flacco 27, Cupello 25, Nereto 22, Pontevomano 21, Renato Curi 15, Paterno 5

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE RISERVATA

totale visualizzazioni: 446

Condividi l'Articolo