Sport e media. A Pescara presentato il sito d'informazione abruzzocalciodilettanti.it

La splendida cornice del "Nettuno Beach" sul lungomare di Pescara ospita la presentazione ufficiale del rinnovato sito abruzzocalciodilettanti.it, portale che ha l'ambizione di occuparsi del mondo calcistico dilettantistico regionale esattamente con la stessa cura di come normalmente si seguono la Champions League e i suoi campioni.

 Padrone di casa dell'evento, il giornalista Luigi Di Fonzo, direttore della testata, per il quale si apre una sfida molto impegnativa ma allo stesso tempo estremamente stimolante: “Alcuni campionati sono in partenza, -dice -, per altri c'è incertezza per via dell'emergenza Covid, ma il nostro impegno sarà certo e costante, sempre per garantire un’informazione corretta”.

 Non manca l'intervento del presidente dell'Ordine dei Giornalisti Abruzzo, Stefano Pallotta, che ha elogiato l'iniziativa: “Si tratta di una importante realtà in un Abruzzo che si sta man mano impoverendo di iniziative editoriali. Giornalismo e sport è da sempre un binomio vincente: pensate, infatti, a quanto il linguaggio sportivo sia stato determinante per lo svecchiamento della lingua italiana e allo stesso tempo quanto il giornalismo in generale abbia ampliato la propria espressione grazie al mondo sportivo. Lo sport dilettantistico - prosegue il numero uno dell’Odg - è molto sedimentato nella società ed è esso stesso una vera e propria rappresentazione della società stessa. L'ambiente dilettantistico, infatti, è capace di far crescere i nostri giovani con la consapevolezza che nella vita bisogna lavorare per ottenere dei risultati”.

 Padrino del portale è l'ex calciatore del Pescara, Antonio Martorella, vero e proprio anello di congiunzione tra il professionismo e il dilettantismo grazie a un traguardo che in pochissimi sono riusciti a superare: segnare almeno un gol in tutte le categorie calcistiche esistenti, dalla serie A alla Terza Categoria. Dopo aver letto un intenso testo di Gianni Brera sul calcio, Martorella si lascia andare a un momento di puro sentimento: “L'ambiente del calcio, che sia professionistico o dilettantistico, è capace di dare grandissime emozioni. La stessa partita di calcio, vissuta sia dentro al campo che sugli spalti, è un momento che rende vivi”.

 E' della stessa opinione il founder del Gruppo Immedya, Roberto Cocca, che ha creduto fermamente nel progetto e ha ringraziato chi ha permesso la crescita di un sito diventato un vero e proprio punto di riferimento per il calcio made in Abruzzo: “Tutto questo non sarebbe stato possibile senza la passione e le grandi capacità di Angelo Colazzilli che in passato, e quasi da solo, è riuscito far affermare Abruzzo Calcio Dilettanti. La nostra intenzione è quella di dare voce alle squadre come se fossero grandi club. Ci crediamo fermamente perché il calcio può portare al progresso sociale”. 

 Anche Mariangela Di Giovanni, direttore "IMP L’Editoria", è della stessa opinione: “Abruzzo Calcio Dilettanti è una scommessa - esordisce -. Puntiamo sui valori che il calcio può trasmettere. Il nostro desiderio è quello di affiancare le squadre con servizi pensati ad hoc per ogni singola realtà”.

Il sito potrà contare su una tecnologia avanzata che consentirà anche agli allenatori delle squadre di poter avere dei dati aggiornati dopo ogni match: in questo modo potranno conoscere a fondo i “numeri” dei propri giocatori, ma anche se soprattutto studiare gli avversari.

“Complimenti per quello che avete creato - conclude il bouquet di interventi l'assessore allo Sport del Comune di Pescara, Patrizia Martelli -. Iniziare una nuova avventura è sinonimo di coraggio. Aprire le porte all'informazione è allo stesso tempo aprire le porte al mondo”.  03 ottobre 2020

 
Fernando Errichi
@RIPRODUZIONE VIETATA

Nella foto Mariangela Di Giovanni e Luigi Di Fonzo

totale visualizzazioni: 613

Condividi l'Articolo