Calcio. Eccellenza. Ennesima sonora sconfitta del Lanciano

Avezzano 5  Lanciano 1

Avezzano: Di Girolamo, Besana, Castro, Sassarini, Di Gianfelice, Di Pietrantonio, Laguzzi, Vincenzi, Pendenza, Spinola, Hyka. A disposizione Simeoni, Puglielli, Funes, Mozetti, Pelino, Mozetti L. Baraghini, Brentegani, Blanco. Allenatore: Antonio Torti.

Lanciano Calcio: Rossetti, Longo, Scutti, Fuschi, Rinaldi, Cacciotti, Lombardi, Marfisi, Surugiu, Di Benedetto, Paravati. A disposizione: Silveri, De Santiis, Cavallo, Fasoli, Imperatrice, Barrow, Barbarossa. Allenatore: Giuseppe Di Pasquale

Arbitro: Ludovico Esposito di Pescara

Reti: 35° pt Laguzzi (Av), 20st Blanco (Av), 23°st di Benedetto (La), 24° st Spinola (Av), 34°st Besana (Av), 45° st Spinola (Av)

Per il Lanciano arriva l'ottava sconfitta consecutiva in un campionato di Eccellenza che i tifosi rossoneri non vedono l'ora che finisca. Ben quattro traverse colpite dall'Avezzano nel corso del primo tempo, forse un record, che avrebbe potuto arrotondare il punteggio per i marsicani. Di contro i rossoneri hanno costruito davvero poco, eccezione fatta per un tiro di Paravati che dalla distanza ha provato ad impensierire Di Girolamo. La rete del vantaggio biancoverde, al 35° con Laguzzi, messo a segno sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Altre occasioni per l'Avezzano, sono state neutralizzate da Rossetti.

Di marca diversa la seconda frazione di gioco, che si apre con un nuovo legno colpito dall'Avezzano, portando il totale a 5, con Pendenza, i biancoverdi sono più intraprendenti ma il Lanciano non demerita. 20° minuto, Hyka intercetta un pallone a centrocampo, e dialoga con Castro, controllato dalla distanza da un rossonero che non riesce ad impedire il cross del n° 3 bianoverde, palla a Blanco che infila Rossetti, 2 – 0 Avezzano.

Quando tutto sembra perso, arriva la rete del Lanciano che con Di Benedetto accorcia le distanze, siamo al 23° minuto e il Lanciano torna a sperare. Neanche il tempo di rimettere la palla a centrocampo che Spinola indirizza un missile dall'altezza della lunetta, verso la porta difesa da Rossetti, su cui l'estremo difensore lancianese nulla può: 3-1 per l'Avezzano e tutto da rifare per i rossoneri.

La quarta marcatura per l'Avezzano a una decina di minuti prima del termine della gara, per merito di Besana, che infila Rossetti con un'azione personale.  Nei minuti di recupero arriva anche il quinto gol per i marsicani, e francamente per il gioco visto nel secondo tempo, un passivo troppo pesante per i rossoneri.

Da ultimo una citazione speciale per Barrow, che con il suo ingresso ha dato una scossa al Lanciano, creando gioco e facendo sperare per il futuro.

Nella altre due gare in programma, il Chieti ha vinto per 2 – 0 nei confronti della Delfino Flacco porto, gara disputata sabato 29 maggio. Le reti di Spadafora su rigore e Pietrantonio.

Di marca diversa, l'incontro tra Capistrello e Renato Curi Angolana, che vedeva al termine del primo tempo condurre gli ospiti per 0 – 3, considerando di fatto la gara chiusa. Nel corso della ripresa il Capistrello è riuscito pian piano a trovare i gol per concludere in pareggio la partita, con un rocambolesco finale di 3 – 3

La classifica dopo la 9° giornata vede il Chieti a 22, L'Aquila 17, Avezzano 14, Renato Curi 11, Delfino Flacco 7, Capistrello 5, Lanciano 0.

Si torna in campo mercoledì 2 giugno, il Lanciano ospitata il Capistrello. 30 mag. 2021

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1556

Condividi l'Articolo