Lanciano. Arriva la seconda Tac all'ospedale Renzetti

Finalmente, dopo una miriade di polemiche, è arrivata. La seconda Tac acquistata dalla Asl di Lanciano Vasto Chieti è ora all’ospedale di Lanciano (Ch), dove sono avviate le operazioni per installarla nei locali della Radiologia, sottoposti a lavori di adeguamento. Una volta completata questa fase si passerà al collaudo, che nelle previsioni dovrebbe essere completato entro la fine della prossima settimana.

Carta in Risme A4 al prezzo più basso online

Ann. Carta per fotocopie al prezzo più basso

Apri

Si tratta di un tomografo assiale computerizzato GE Medical System, 128 strati, completo di pacchetti per la ricostruzione delle immagini in 3D, e dotato di software Angio TC per lo studio del distretto vascolare, e dei pacchetti dedicati alla  simulazione endoscopica con studio del colon, del distretto cardiaco e software per lo studio del nodulo polmonare.

"Abbiamo tenuto fede all’impegno di dotare l’ospedale "Renzetti" di un secondo apparecchio - sottolinea il direttore generale della Asl, Thomas Schael - che permetterà alla diagnostica radiologica di compiere un salto di qualità importante. Il nuovo tomografo, infatti, con la dotazione di software acquistata permette di eseguire numerosi esami per distretti corporei mai studiati in precedenza, tra i quali il cardiovascolare è di assoluta importanza. Inoltre sono molto più veloci i tempi di acquisizione delle immagini, ad altissima risoluzione, per cui potranno essere eseguite prestazioni in numero maggiore'. 

Nei piani Asl figura anche la sostituzione della Tac, decisamente datata, attualmente in uso alla Radiologia: l’acquisto è stato inserito nell’elenco di azioni da finanziare con i fondi messi a disposizione dal Pnrr. L'assessore Nicola Campitelli commenta: "La radiologia di Lanciano meritava questa apparecchiatura per valorizzare la struttura depotenziata dal Governo regionale precedente. Intendiamo quindi aggiornare anche altre apparecchiature che cominciano ad essere datate, infatti sono oggetto della nostra programmazione del PNRR." 10 dic. '21

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 830

Condividi l'Articolo