Coronavirus. Treglio. Vaccinati anziani e personale della residenza 'San Giorgio'
GUARDA LE FOTO

Hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti Covid l'altro ieri, 13 gennaio.

Sono i 48 ospiti della residenza "San Giorgio" di Treglio (Ch), operativa da un anno e mezzo. A sottoporsi alla vaccinazione volontaria, oltre ai degenti del centro, tutto il personale: 27 operatori socio sanitari e personale non medico.

"La residenza, una bella realtà nella provincia di Chieti, accoglie anziani e disabili,  ed è accredita con il Servizio sanitario nazionale. E' grande la soddisfazione per essere stata la prima  struttura a ricevere le dosi del vaccino contro il coronavirus - dichiara Domenico Mattucci, presidente della cooperativa "La rondine", che ha in gestione la struttura, coordinata da Carola Del Bianco (nella foto) -. Sono grato alla Regione e alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti, che hanno privilegiato il nostro complesso residenziale che durante l’ondata della pandemia, non ha registrato alcun contagio". 

"Esprimo riconoscenza, - aggiunge - per la tempestività nell’intervento della campagna vaccinale a noi riservata, per l’organizzazione condivisa nel rispetto delle procedure necessarie, affinchè tutta l’attività fosse svolta in assoluta sicurezza. Tutto il personale ha ricevuto il vaccino. Abbiamo predisposto tutti gli ambienti in sicurezza: una stanza per la preparazione delle dosi da inoculare, con il farmacista. Poi una sala per l’attesa e compilazione del modulo per l’amnesi di ognuno. Infine, il luogo dove è stato somministrato il vaccino, che sarà ripetuto il 3 febbraio. Ora lavoreremo con più tranquillità, perché siamo più sicuri". 15 gen. 2021

Linda Caravaggio

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 1718

Condividi l'Articolo