Coronavirus. Abruzzo. Ora medici di famiglia e pediatri possono accedere a referti tamponi

Tutti i medici di famiglia e i pediatri, dal prossimo 25 maggio, in Abruzzo, potranno visionare direttamente i referti dei tamponi per il Covid 19 accedendo al Portale del Medico, senza attendere dunque l'invio degli stessi da parte delle Asl.

Lo annuncia l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, specificando che il nuovo servizio permetterà di conoscere l'esito del test in tempo reale, nello stesso momento in cui il referto sarà caricato nel sistema informatico dal laboratorio che ha processato il campione. "Così - spiega l'assessore - ci sarà non solo un taglio notevole dei tempi di attesa per i pazienti, dal momento del referto a quello della comunicazione, ma si alleggerirà la pressione sui Servizi Prevezione delle singole Asl, che potranno quindi dedicarsi agli altri compiti istituzionali, come il tracciamento dei contatti, evitando incombenze amministrative".

Il sistema Attra (acronimo che sta per Applicativo Tracciatura Tamponi Regione Abruzzo) è stato progettato e realizzato interamente dal Sistema informativo della Regione, con l'utilizzo di risorse interne e senza costi aggiuntivi. "Per poter funzionare compiutamente - aggiunge la Verì - è fondamentale il corretto e preciso inserimento dei dati anagrafici del paziente, compreso il codice fiscale dell'assistito. Per questo rivolgo un invito ai cittadini, affinché portino sempre con sé la tessera sanitaria nel momento in cui accedono a una struttura per essere sottoposti a tampone". 23 mag. 2020

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 896

Condividi l'Articolo