Lanciano Calcio. Chi va e chi viene... E mister Vagnoni ha fatto le valigie

Roberto Vagnoni, non è più l'allenatore del Lanciano Calcio 1920. Appena domenica scorsa, in tarda serata, la società del Lanciano aveva comunicato l'accordo con il neo mister, ma a quanto pare, il contratto non sarebbe mai stato firmato, e oggi,  dopo aver diretto appena due allenamenti, il tecnico marchigiano ha fatto le valigie ed è andato via.

Alla base dell'addio ci sarebbero problemi di natura tecnica. I vetici societari riferiscono della mancata disponibilità ad una doppia seduta di allenamento, che sommata a carenze di strutture tecniche abbiano indotto Vagnoni ai saluti.

Forse per convincere il tecnico, era stato promesso qualche innesto che non ha visto la conferma, soprattutto considerate le ambizioni della società rossonera ad un salto di categoria.

Vagnoni è stato, in ordine di tempo il terzo nome accostato al Lanciano in questo breve scorcio di campionato. Prima di lui, abbiamo avuto Cristiano Gagliarducci, che si è seduto sulla panchina, considerando le gare ufficiali, 3 volte, due in occasione delle partite di Coppa Italia e una, nella prima gara di campionato, poi... scomparso... risucchiato come in un buco nero.

Poi è stata la volta dei contatti con Donato Ronci, che ha visionato la squadra ma non ha concretizzato con la società. Che ci possa essere qualcosa che non va, a questo punto è lecito pensarlo, non è possibile che tre tecnici cambino idea repentinamente.

Adesso a meno di clamorosi ritorni sui propri passi, molto probabilmente, si tornerà alla formula con Daleno in panchina. Ma i problemi del Lanciano non finiscono qui. Infatti, in questi giorni, all'allenamento si sono presentati appena 13 atleti, a causa di un alto numero d'infortunati, un bel rompicapo per scegliere l'undici da mettere in campo, sopratutto se pensiamo che al momento il Lanciano è solo con il portiere titolare Elezaj, che se per un qualche motivo dovesse mancare dal rettangolo verde metterebbe in guai seri la sua squadra.

Da ultimo un piccolo pensiero, mancano pochissimi giorni alla gara di campionato di domenica 17 ottobre contro il Sambuceto, e non ancora sappiamo se sarà possibile accedere sulle tribune del Guido Biondi.

C'è qualcuno che lucida la lampada di Aladino, e potrebbe anche apparire qualche principessa araba. 14 ottobre 2021

Uranio Ucci

@RIPRODUZIONE VIETATA

totale visualizzazioni: 2030

Condividi l'Articolo